CONSULTINVEST BOLOGNA

Cinciarini – voto 5 – (6pti, 3/4, 0/4, 1/1) – Di quelle giornate in cui, ecco, alla fine vai a dormire pensando che non ti saresti mai dovuto alzare. Nervoso, sbilenco, cicca il gol al 40’.
Rosselli – voto 6,5 – (3pti, -, 0/4, 1/2) – Solita vendemmia nelle cifre di destra (10 rimbalzi, 5 assist), sacrificando l’io per evitare problemi in regia.
Amici – voto 7 – (19pti, -, 2/7, 5/10) – Minuti di dominio nel terzo quarto, poi scompare improvvisamente perdendo ritmo e tutto il resto. Però incoraggiante, finchè c’è stata vita.
Italiano – voto 6,5 – (9pti, 2/2, 2/3, 1/3) – 15’, forse qualcuno di più se lo sarebbe meritato, ha buoni meriti nei tentativi di fuga della terza frazione.
Pini – voto 6 – (4pti, -, 2/3, -) – Minimo indispensabile per raggiungere la sopravvivenza, facendosi trovare più sugli appoggi che altro.
Fultz – voto 5 – (0pti, -, -, 0/1) – Sul ponte sventola, in queste settimane, bandiera bianca. Urge ossigeno.
McCamey – voto 6,5 – (12pti, 3/5, 3/4, 1/1) – Abituati al nulla, se non altro ci sono stati dignitosi segnali di vita, giocando in particolare da guardia. Non gira la partita, ma almeno ricorda che non è un fullback messo in campo nel basket per far numero.
Mancinelli – voto 5,5 – (8pti, 1/2, 2/8, 1/4) – 32 minuti da convalescente lo fanno forse borbottare: si mette al servizio, ma quando l’ennesimo cucchiaio dalle tacche esce senza brodo è chiaro che la medicina deve ancora finire di fare il suo effetto.
Chillo – voto 7 – (16pti, 4/5, 6/11, 0/1) – Riemerge da atrocità nel primo tempo per diventare uomo (quasi) partita, ben servito e di grande, non scontata, lucidità. Soffre dietro, ahilui, ma vagli a dire qualcosa.

ORASI’ RAVENNA

Giachetti – voto 6 – (10pti, 2/2, 1/5, 2/2) – Più nebuloso rispetto a Jesi, esce per falli.
Rice – voto 7,5 – (27pti, 7/13, 4/10, 4/8) – Alla fine dirà che ha sbagliato i liberi per aumentare la suspence.
Sgorbati – voto 6 – (3pti, 3/4, 0/1, 0/1) – Ordinaria sufficienza, poi lascia posto a chi è più esperto.
Masciadri – voto 6 – (7pti, -, 2/3, 1/5) – Forza quando poteva fare altro.
Grant – voto 8 – (21pti, 3/4, 9/12, -) – 37 di valutazione, fa quello che vuole.
Vitale – voto 5 – (0pti, -, -, 0/1) – Panico contro il pressing.
Montano – voto 5 – (4pti, -, 2/3, 0/5) – Partita da ex Fortitudo, come prevedibile.
Raschi – voto 5,5 – (1pt, 1/2, 0/2, 0/1) – Marginale.
Chiumenti – voto 7 – (10pti, 2/3, 4/6, -) – Si eleva nel recupero ravennate dell’ultimo quarto.

VERBA MANENT

BoniciolliLa “squadra di B” che abbiamo battuto giovedì giocando una gara orrenda, Bergamo, oggi ha vinto a Montegranaro, per dire, quindi ogni giudizio deve essere cauto. Mai stato così sereno dopo una sconfitta, abbiamo giocato momenti sublimi, ottimi impatti difensivi, poi vedendo quanto concesso nei finali si capisce perché è andata così. Non c’è stato ammutinamento del Bounty o gente che ha giocato contro l’allenatore, e se Cinciarini avesse messo un tiro che di solito mette saremmo qui a parlare di altro. Abbiamo giocato senza Gandini, inseriremo un piccolo, quindi penso che questo rush finale, con Trieste che stava perdendo a Roseto, sarà difficile per tutti. Le squadre più basse in classifica daranno il massimo, ma noi ci siamo: sono dispiaciuto per la sconfitta, avessimo vinto ci sarebbe stato da farci un film, ma sono contento per la prova di Amici e per McCamey che ha dimostrato di non essere un cretino. Quelli che hanno sofferto di più sono stati Cinciarini e Mancinelli, uno che è stato protagonista giovedì, e uno fuori da due settimane.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online