Non tutte le squadre di serie A vogliono chiudere qui la stagione. La Reyer Venezia si dice pronta a ripartire, se ci saranno le condizioni.

Queste le parole del presidente Federico Casarin al Gazzettino: I nostri giocatori sono tutti qui e hanno dimostrato un grande senso di responsabilità e di rispetto per i tifosi.
Siamo compatti sulla posizione della Lega, la situazione è gravissima e la salute viene al primo posto ma se ci dovesse essere uno spiraglio saremo pronti. Al di là dell’esito della competizione sportiva tornare in campo sarebbe bello per tutti perché significherebbe aver superato l’emergenza. Ci aspetteranno tempi duri, c’è bisogno di un messaggio positivo.

Dello stesso avviso coach Walter De Raffaele, sentito dal Corriere del Veneto.
Lo sport è qualcosa che unisce. Noi sportivi abbiamo un ruolo, regalare emozioni. So bene che non è essenziale come quello di chi lavora per il bene del Paese come medici, trasportatori o chi opera nei supermercati. Però lo sport aiuta a far staccare le persone dai problemi quotidiani e se ci sarà anche una minima possibilità spero che potremo tornare in campo.
Con che formula? Parlare di questo oggi è come parlare di aria fritta. Il problema è sapere se ci saranno le condizioni per tornare in campo. Se sarà possibile, sarà un segnale di rinascita. Non so che formula verrà adottata. Noi ci saremo.

(foto Reyer Venezia)

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: