Apu Oww comunica di avere raggiunto nella giornata odierna un accordo con l’atleta Giulio Gazzotti, ala forte proveniente dalla Vanoli Cremona. L’accordo sottoscritto vale fino al termine della stagione 2019-2020 con opzione per la stagione successiva. La società bianconera ha deciso di cercare sul mercato la soluzione per restituire un assetto il più possibile equilibrato a coach Ramagli e, non appena si è prospettata la possibilità di raggiungere un accordo con un atleta in uscita dalla Serie A come Gazzotti, si è attivata con grande tempestività. Da sempre è nel dna della società intervenire alla ricerca di correttivi quando si rendono necessari aggiustamenti finalizzati a dare una mano alla squadra nel momento del bisogno. La trattativa si è sviluppata e conclusa in tempi rapidissimi: l’ex giocatore di Cremona ha manifestato fin da subito grande entusiasmo nell’accettare la piazza udinese, sebbene di categoria inferiore. Gazzotti ha scelto Udine per trovare spazio, rimettersi in gioco e sfruttare la grande opportunità offerta dall’APU come trampolino di rilancio. Non è un mistero che per i giocatori italiani, soprattutto quelli che ricoprono i ruoli di 4 e 5, trovare uno spazio adeguato in Serie A sia sempre più complicato considerata la massiccia presenza degli atleti stranieri. Anche Giulio in serie A si trovava nella situazione di doversi confrontare con una concorrenza agguerritissima. Il matrimonio si è concluso in maniera quasi “naturale”: l’APU cercava un giocatore solido, polivalente, fresco, pronto da subito, che fornisse un’ulteriore opzione nel reparto lunghi e spinto da grande motivazione. Il giocatore da parte sua cercava una squadra che gli permettesse di esprimere a pieno il suo potenziale. Alla società friulana, soprattutto, è piaciuta molto la disponibilità e l’entusiasmo nello sposare la causa bianconera. Nel corso della sua carriera, dopo essere uscito dal vivaio della Virtus Bologna con cui ha vinto gli scudetti under 17 nel 2008 e under 19 nel 2010, Gazzotti ha indossato le maglie di Ozzano, Latina, Lucca, Ferrara, Pesaro e Cremona in due avventure separate. A Cremona ha vinto la Coppa Italia 2019 e disputato i play-off. Gazzotti, che gioca nel doppio ruolo di ala, arriverà a Udine nella giornata di domani e si metterà immediatamente a disposizione di coach Ramagli per poi esordire in maglia Oww domenica a San Severo.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE ALESSANDRO PEDONE
«Come ci piace fare, nel momento della difficoltà, ci siamo attivati in tempi rapidissimi per provare a sistemare la squadra secondo le indicazioni dell’allenatore. Rinunciando al capitano a cui va un abbraccio da parte di tutti noi e successivamente inserendo un atleta come Gazzotti, ci siamo presi le nostre responsabilità per fare in modo di dare una svolta a una stagione che finora è stata al di sotto delle nostre aspettative e di quelle della nostra magnifica tifoseria. Voltiamo pagina e guardiamo al futuro con rinnovato entusiasmo. In bocca al lupo a Cortese e benvenuto a Gazzotti che, da come ci viene presentato, non avrà alcuna difficoltà ad integrarsi nel gruppo a disposizione di coach Ramagli. Diamogli il giusto tempo per ambientarsi, ma sono certo che saprà darci una grande mano già a partire da domenica a San Severo dove, ne sono sicuro, partirà la nostra riscossa».   ­­­

LA SCHEDA
Nome: Giulio
Cognome: Gazzotti
Data di nascita: 23/09/1991
Luogo di nascita: Bologna
Ruolo: ala
Altezza: 202 cm

Ufficio Stampa APU Udine

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: