Non c’è pace in casa Virtus. Dopo la sconfitta di Caserta e il penultimo posto in classifica ieri sera sono arrivate le dimissioni del presidente Francesco Bertolini, ufficialmente per impegni di lavoro. Bertolini – già presidente della Fondazione in passato – era diventato presidente di Virtus Pallacanestro a settembre dopo il terremoto che alla fine ha portato alla conferma di Sandro Crovetti e all’estromissione di Renato Villalta. In questi mesi Bertolini si è visto pochissimo e sentito ancora meno, anche perchè adesso è Pietro Basciano l’uomo forte della proprietà.

Ora il CDA di Virtus Pallacanestro dovrà riunirsi ed eleggere un nuovo presidente, che per motivi regolamentari non potrà essere Basciano. Si cerca quindi una nuova figura, che potrebbe anche essere ad interim, se grazie all’aumento di capitale entrerà un nuovo socio forte che prenderà la maggioranza della società sportiva.

Le dimissioni di Bertolini – però – sono anche un campanello d’allarme, dal punto di vista decisionale ed economico. Decisionale, perchè i soci Fondatori paiono oggi divisi almeno in tre gruppi, secondo Walter Fuochi su Repubblica: quelli legati all’ex patron Sabatini, ideatore della Fondazione (e Bertolini sarebbe tra questi), quelli legati all’area cooperativa – che mandano segnali di progressivo disimpegno – e quelli che fanno capo a Pietro Basciano. Tra queste anime l’unità d’intenti sarebbe spesso nominale, ma non effettiva. Insomma, ancora una volta il modello Fondazione sta mostrando i suoi limiti, e c’è la necessità che venga al più presto superato.
Dal punto di vista economico, Fuochi parla di stato di disagio economico. Il Corriere di Bologna quantifica questo disagio dando una cifra precisa: serve un milione e mezzo di euro per finire la stagione. A gennaio tutti gli attuali soci si sono detti disponibili a un’integrazione economica, ma ora quei soldi andranno effettivamente raccolti, dato che nessun fondatore è obbligato a farlo e tali contributi sono volontari.

Quello che bisogna sperare ora è che l’aumento di capitale attiri in Virtus Pallacanestro (e non in Fondazione) un socio forte, che porti le risorse necessarie per finire la stagione con tranquillità e impostare la prossima senza sofferenze, e senza rischi.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online