La Virtus sta usando questi giorni di pausa per allenarsi alla palestra Porelli, con il duplice scopo di mettere benzina nel serbatoio e di reinserire gradualmente Marco Belinelli e Alessandro Pajola, che saranno pronti per la ripresa del campionato, prevista per sabato 27 febbraio contro Varese. Dopo la delusione in Coppa Italia, affrontata con due assenze pesanti nel reparto esterni, coach Djordjevic avrà quindi il roster al completo per il momento clou della stagione, in cui non ci sarà più tempo per tirare il fiato. Nel mese di marzo infatti giocheranno fino a 10 partite, tutte di importanza capitale. In campionato ce ne saranno cinque, tra cui gli scontri diretti per il secondo posto con Venezia e a Brindisi, e il derby a fine mese. In Eurocup ci saranno le due partite finali di Top 16, con il primo posto da blindare, e le due o tre partite dei quarti di finale. Nel mese di aprile il campionato proporrà quattro partite (tra cui Sassari e Milano) e l’Eurocup le eventuali serie di semifinale e finale. A maggio potrebbe esserci gara 3 di finale di Eurocup, e partiranno i playoff di serie A.
Insomma, se il primo appuntamento con un trofeo è andato male, ora la Virtus ha l’occasione per riscattarsi. E in particolare per inseguire il principale obiettivo societario, ovvero l’Eurocup. Dopo questi giorni di allenamento, dalla prossima settimana in poi sarà il momento di farlo.

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: