BIGNAMI CASTELMAGGIORE

Sottana – voto 5,5 – (0pti, -, 0/1, 0/1) – Parte in quintetto, subito due falli. Regia troppo pulita, che si limita a dare palla al piu’ vicino.
Gusic – voto 4,5 – (4pti, 0/2, 2/6, 0/4) – Miglior rimbalzista della squadra (8). Ma non e’ questo che gli si chiede: passa poco e in ritardo, e il 20% al tiro e’ un disastro per chi dovrebbe aprire le difese. Sembra giocare meglio in trasferta che non in casa…
Ghiacci – voto 5 – (10pti, 1/2, 3/6, 1/2) – Grande spirito, si butterebbe dentro ad ogni azione. Ma senza leggere le difese, e spesso dimenticandosi il pallone… 8 palle perse, da cui scaturiscono contropiedi. Il talento c’e’, ma mai come in lui non e’ supportato dall’esperienza di capire cosa fare, e quando.
Smith – voto 6,5 – (6/7, 4/5, 2/3) – Anche 7 rimbalzi e 25 di valutazione. Ma gioca da solo, specie nel secondo tempo. E non sembra dare l’idea di poter essere un fattore trascinante.
Rush – voto 6 – (14pti, -, 7/13, -) – Aggiusta un po’ il tabellino nel finale. Visto che il centro titolare avversario e’ rimasto a lungo fuori, si sperava facesse polpette di Martinelli. Non e’ cosi’. Sembra sempre in equilibrio precario…
Moruzzi – voto 6 – (0pti) – Altro piccolo classe 1982. Esordisce con buona difesa su Wilson. Non gli si puo’ chiedere altro.
Fultz – voto 5 – (7pti, -, 2/6, 1/5) – Accanto alla solita regia non perfetta (Castelmaggiore chiude con uno zero nella tabellina degli assist), oggi non e’ supportato nemmeno dal tiro. Ancora troppo presto per chiedere da lui risposte efficaci nei momenti di difficolta’. Ma allora, a chi chiederle?
Perincic – voto 5,5 – (4pti, -, 2/3, -) – Meno talentuoso di Ghiacci, forse meno confuso ma poco incisivo. La Bignami vince la sfida a rimbalzo, ma manca tutto il resto. Anche questo croato sembra offrire poco.
Bocchini – voto 6 – (6pti, 1/1, 1/2, 1/2) – Quando la pasta buttata dalla mamma di Dan Peterson stava gia’ scuocendo, lui entra con la voglia di mettersi in mostra. Forse meriterebbe anche minuti seri.
Agazzone – voto NG – (0pti) – Minuti nel finale.

BANCA POPOLARE RAGUSA

Garris – voto 7 – (19pti, 4/5, 6/9, 1/3) – Con Wilson crea una coppia di esterni con pochi centimetri ma tanta velocita’ e talento. Nel secondo tempo fa da scudiero alla grande prova del suo compagno di reparto.
Wilson – voto 8,5 – (36pti, 10/11, 7/10, 4/9) – Mi ricorda John Douglas nel modo in cui salta, sta in aria un minuto, aspetta il fallo, e poi rotea le braccia per fare anche canestro. Quando il Progresso si mette a zona, lui spara le due bombe che fanno saltare tutto e aprono il break decisivo. Un grande.
Hairston – voto 6,5 – (14pti, 1/2, 5/7, 1/3) – Alaccia che sa trovare canestri sia da fuori che in avvicinamento, e che sa fare un po’ di tutto. Ecco una differenza tra i giocatori avversari e quelli di casa: la versatilita’.
Masieri – voto 5 – (6pti, -, 0/2, 2/7) – Giocatore argentino che potrebbe punire quando la difesa si chiude sui colorati. Ha molto spazio ma percentuali insufficienti.
Barnes – voto 6,5 – (6pti, -, 3/7, 0/1) – Subito tre falli in cinque minuti, e fuori per tutto il primo tempo. Nel secondo riappare, si gestisce, prende 9 rimbalzi, e con lui Ragusa ha tutta un’altra faccia.
Casadei – voto NG – (3pti, -, -, 1/3) – Una bomba nel finale.
Parente – voto NG – (0pti, -, -, 0/1) – L’unica curiosita’: 28 anni, il piu’ vecchio tra i 20 a referto…
Pigato – voto 5,5 – (2pti, -, 1/2, -) – Nel secondo quarto Gebbia ruota gli uomini, ma la panchina non e’ proprio all’altezza del titolari.
Martinelli – voto 6 – (4pti, -, 2/2, -) – I falli del titolare sotto canestro gli regalano minuti, i primi punti in campionato, e cazziatoni dal coach per una difesa non prontissima.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online