BIGNAMI CASTELMAGGIORE

Fultz – voto 6 – (13pti) – Il tiro non gli manca, e con il passare dei minuti limita i soliti errori di valutazione in regia. Deve solo capire che il ruolo del play non consta solo in tiri e assist, ma anche nell’andare a recuperare palla quando un suo compagno e’ raddoppiato. Nel primo tempo sembra uno studente che, nell’ora di ginnastica, e’ costretto a giocare a basket quando preferirebbe la pallavolo. Poi va meglio.
Gusic – voto 5,5 – (9pti) – Casella dei punti segnati che resta malinconicamente vuota per tanti, tanti minuti. Regia piu’ basilare ma meno estemporanea di quella firmata Fultz. Ma se la Bignami avesse avuto qualcuno che apriva la scatola… Tiri liberi finali vanificati da un fallo su Rajola forse evitabile.
Smith – voto 6,5 – (16pti) – Cammina anonimamente per il campo nei primi tre quarti, quando sarebbe servito uno che dice “ora ci penso io”, con tanta personalita’ insomma. Grande finale, che regala illusioni fino alla bomba del sorpasso sbagliata.
Perincic – voto 6 – (10pti) – Trova la doppia cifra contro avversari piu’ grossi e piu’ colorati (ma ci vuole poi poco!). Dovrebbe trovare maggiore fisicita’ e faccia cattiva.
Rush – voto 5,5 – (6pti) – Non che la palla gli arrivi poi tante volte, a dire la verita’. Buona volonta’ in difesa, non abbassa mai la testa. Ma servirebbe ancora qualcosa di piu’, il far sapere alla squadra che “se date la boccia a me state sicuri”.
Sottana – voto 6 – (3pti) – Discreto cambio, che collabora nel mettere un minimo di ordine nel secondo tempo. La rimonta parte anche da questo aver messo certe cose in chiaro.
Ghiacci – voto 7 – (14pti) – Magrolino e con colpi di luce, ma anche grinta e leggiadria che lo porta a buttarsi a canestro sempre e comunque. Qualche pollaggine, a volte. Ma i coracci che qualche tifoso napoletano gli tributa sono la prova che il giocatore si fa notare. Ne sentiremo riparlare.
Pearson – voto 6 – (6pti) – Buon impatto difensivo, ancora spaesato in attacco. Non sembra un fenomeno, vedremo cosa potra’ dare alla squadra.
Bocchini – voto NG – (0pti) – Pochi minuti.

NAPOLI

Rich – voto 7 – (21pti) – Tornado formato mignon che scatena il panico su tutto il campo nel primo tempo. Pressione, tiri da fuori, contropiede. Nel secondo tempo scompare, e Napoli si affloscia al punto da rischiare il crollo fino a terra.
Binotto – voto 6 – (6pti) – Buona difesa, una bomba che aiuta a prendere il largo, ma non sfrutta tutte le occasioni che la larga difesa bolognese gli offre.
Panko – voto 6,5 – (15pti) – In silenzio, lucra falli e tiri liberi che fanno alzare il suo tabellino. Cancella Smith dal campo per molto tempo. Lombardi ne parla come il nuovo Morse. Mah, insomma…
Jones – voto 6 – (10pti) – Castelmaggiore sotto canestro non ha ne’ armadioni ne’ gran mestiere, ma Jones non sfrutta. Sbaglia molto, e alterna buone cose a errori pacchiani.
Turner – voto 5 – (9pti) – Gli urlacci di Dadone non lo risvegliano da un certo torpore tipico dei messicani della pubblicita’, quelli che dormono sotto il sole. Sbaglia liberi, e non alza a canestro il suo sederone quanto potrebbe.
Rajola – voto 6,5 – (8pti) – Gran difensore, fa il suo su Gusic e con la bomba nel finale offre ossigeno ad una squadra che si era persa.
Hutson – voto 6,5 – (9pti) – Anche per lui vale il discorso di Jones. Napoli sembra aver sotto canestro atletismo, ma anche qualche carenza tecnica.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online