Venerdì 30 settembre sarà una data storica per la pallacanestro italiana: alle ore 18.30, presso la Cattedrale di San Pietro, a Bologna, il Cardinale Matteo Zuppi celebrerà una Santa Messa di ringraziamento per il riconoscimento della Madonna del Ponte, sita a Porretta Terme, a Patrona della pallacanestro italiana. L’evento è stato presentato oggi all’Auditorium “Biagi” in Sala Borsa. Dopo il saluto istituzionale del Presidente Regionale della F.I.P., Antonio Galli, e degli assessori allo sport Roberta Li Calzi (comune di Bologna) e Nicolò Savigni (Alto Reno Terme), la palla è passata a Don Massimo Vacchetti, incaricato diocesano per lo sport a Bologna. “Credo che stiamo vivendo un periodo epocale, perché la Chiesa riconosce la valenza dello sport e ha recentemente riconosciuto sia la Patrona della pallacanestro, ma anche quella della scherma. La Chiesa di Bologna è molto grata alla Chiesa Italiana che ha voluto riconoscere una storia di devozione e di sport. Da sempre la Chiesa ha affidato gli uomini, le loro corporazioni e le loro attività artigianali, alla protezione di un Santo o una Santa perché il loro vivere fosse accompagnato fino al compimento di tutti e di ciascuno. Ora, la CEI ha affidato la Pallacanestro, in tutte le sue componenti, alla Madonna delle Grazie di Porretta Terme. Pur nel solco di una tradizione antica e di una premura costante per le gioie e le speranze dell’uomo, questo interesse per lo Sport è una novità. Bologna che ha solida tradizione cestistica non può che essere onorata di questo riconoscimento per il quale non possiamo non ringraziare i molti che si sono adoperati per questo risultato, tra cui i vertici della FIP nazionale e regionale, l’Amministrazione di Alto Reno Terme e il Cardinale Matteo Zuppi”.
La chiusura è stata affidata all’Avvocato Alessandro Albicini, uno degli uomini che più ha spinto per questo riconoscimento e che è anche uno dei parolieri dell’inno “Nostra Signora dei canestri”, composto da Andrea Mingardi e Maurizio Tirelli e cantata, oltre che dallo stesso Mingardi, anche da Luca Carboni ed Iskra Menarini.

La giornata di venerdì 30 prevede anche altri eventi commemorativi: alle ore 15, proprio dal Santuario della Madonna del Ponte, partirà un corteo che arriverà fino alla Cattedrale di Bologna con una pausa, al Municipio di Vergato. Alle 16.30 presentazione del volume “La Madonna del Ponte a Porretta” e infine, all’uscita della funzione, la FIP Emilia-Romagna, omaggerà tutti i bambini con un gadget ricordo.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online