LOGO playground 2022

Sono Belle Comode e Team Campas le ultime semifinaliste del “5°Trofeo Emil Banca Pink”. Questo, il verdetto della prima serata della seconda settimana del “40°Lavoropiu’ Walter Bussolari Playground”, dopo l’ultima “notte rosa” dell’edizione 2022. Poche sorprese e le solite certezze, con Belle Comode, Matteiplast Alice e Team Campas, tutte e tre uscite con la vittoria in tasca, rispettivamente ai danni di Cavezzo, Monte San Pietro e Sasso Marconi.

 

Nemmeno il tempo di recuperare a pieno le energie che, già questa sera (ore 22), le Belle Comode dovranno essere pronte per tornare sul “parquet”: contro la Bsl, in palio, c’è il pass per approdare in finale. Sarà tutto come da pronostico, o le biancoverdi faranno nuovamente lo scherzetto, come la settimana scorsa contro Finale Emilia… ai Gardens, mai dare nulla per scontato.

 

Prima, nella gara delle 20.15, esordio della nuova matricola Bene ma non Benissimo, che verrà subito messa alla prova contro Couponlus, chiamata a rispondere al primo ko di mercoledì scorso contro i campioni in carica di Tempocasa Due Torri Fresk’o.

 

Se piove, tutti alle Moratello (la palestra all’interno della Lunetta Gamberini), se no, tutti a Giardini, come sempre. Nel frattempo, vi terremo aggiornati sulle nostre pagine social (Facebook e Instagram).

 

Belle Comode – Cavezzo 48-28

(5-5, 19-13, 26-21)

 

Belle Comode: Poletti, Cordisco 7, Tassinari 6, Dall’Aglio 6, Storer 2, Tava 7, Nannucci 3, Parrinello 15, Rosier 2. All. Bia Pils.

– Cavezzo: Siligardi 2, Zanoli 6, Kolar 3, Righini, Maini 2, Andreotti 4, Costi 10, Cariani 2, Marchetti. All. Vecchi.

 

Le Belle Comode battono Cavezzo, centrano il terzo successo in altrettante gare e staccano l’ultimo biglietto per il quinto Trofeo Emilbanca Pink. Il match è rimasto in bilico per tre quarti e poi arrivato l’allungo decisivo delle campionesse in carica, spinte al successo dalle prove maiuscole di Parrinello e Cordisco.

Primo quarto a ritmi altissimi ma segnato anche dalle svariate palle perse su entrambi i fronti e dai tantissimi errori al tiro: al suono della sirena squadre ancora soltanto sul 5-5. Parrinello da una parte e Cariani dall’altra provano a far prendere quota al match, con le Belle Comode che si costruiscono un piccolo margine di vantaggio (15-9) e Cavezzo a non mollare la presa, aggrappandosi ai rimbalzi offensivi. Gli ingressi di Tava e Rosier, che in area fanno la differenza con i loro centimetri, sono un aiuto prezioso, prima metà di gara avanti 19-14. Anche nella terza frazione il match stenta a prendere quota sul piano offensivo e a 5’ dall’ultima boa le squadre sono ancora sul 20-18. Lo spettacolo però, a saperlo aspettare, alla lunga arriva.

Tassinari e Parrinello rimpinguano il bottino delle ragazze di coach Bia Peli (26-18), che però a 8’ dalla fine sono avanti con un margine di soli cinque punti (26-21). La regia e l’energia di Cordisco e Parrinello sono gli ingredienti della buona ripartenza delle Belle Comode, che all’alba del quarto quarto salgono a +12 (35-23). E’ la spallata decisiva perché, nonostante i generosi tentativi di Costi e Zanoli di tenere in piedi Cavezzo, le Belle Comode chiudono i conti con le triple di Dall’Aglio e Parrinello.

 

 

 

Matteiplast Alice – Polisportiva Monte San Pietro 49-42

(11-8, 26-14, 35-29)

 

Polisportiva Monte San Pietro: Montani 7, Raffaelli 4, Benadduce 5, Penna 3, Negro 6, Berti, Zanasi 4, Bellandi, Jablonowsky 13, Marabese. All: Menichetti, ass. Migliori.

Matteiplast Ristorante Alice: Vespignani , Speziali 4, Milani 2, Bernardoni 8, Baldi 4, Fabbri 9, Coser 4, Gatti 6, Marchi 1, De Cassan 11. All. Borghi, ass. Mancinelli.

 

Bilancio della prima fase Matteiplast 3-0 e Monte San Pietro 0-3, più o meno come da pronostico, ma c’è partita nell’ultima partita del girone B. Già eliminate ma battagliere, le ragazze di Menichetti restano orgogliosamente in scia fino alla fine e salutano il torneo tra gli applausi.

Lisa Jablonowski è un’iniezione di energia (fondamentale, in assenza di Greta Lipparini, leader delle sue nelle prime due partite), la lussemburghese di Costa Masnaga dà una solida mano un po’ in tutte le zone del campo ma il Monte ha tanto d’altro. Due gran giocate in piede perno di Raffaelli per iniziare, la verve di Penna e Benadduce, anche un bel colpo di Zanasi sulla sirena del secondo quarto. Poi Alessandra Negro, che segna anche il – 2 a meta quarto, mentre nel finale Montani fa tre liberi su tre per il 47-42. Ma la chiude come al solito Valentina Fabbri, che spazza tutto sotto canestro (10 rimbalzi di cui 6 offensivi) per una Matteiplast andata con un fil di gas. Bastano De Cassan e Bernardoni per portare a casa la terza vittoria, è come previsto semifinale, mercoledì contro Campas.

 

 

Campas Ricap – Sasso Marconi 50-35

(14-12, 21-19, 41-31)

 

Team Campas: Zarfaoui 4, L. Schwienbacher 6, Capucci 3, M. Venturi, Pazzaglia 6, Magliaro 4, D. Morsiani, Bergami 8, Porcu 2, L. Morsiani 15. All. G. Campanella.

Sasso Marconi: Papotti 8, Righi 8, Grandini 2, Morigi 3, Milazzo, Zavatta 3, Strazzari 3, Possenti 4, L. Venturi 4, Borsari, Vaccari, Olezzi. All. Teglio.

 

Il Team Campas Ricap batte Sassolone e agguanta il terzo pass per le semifinali del quinto “Trofeo Emilbanca Pink”. Trascinata dai 15 punti di Lucia Morsiani, spallata decisiva tra fine terzo e inizio quarto, per poi non voltarsi più indietro.

Per tre quarti infatti c’è stata partita, il Team Campas Ricap partito 6-0 si è trovato subito il Sassolone addosso, col trio Papotti-Righi-Grandini per il sorpasso 8-9. Il botta e risposta prosegue a ritmi molto sostenuti, ma anche con qualche errore da sotto, 14-12 in favore di Team Campas alla prima sirena, punteggio a lungo ingessato a inizio secondo quarto, e sbloccato con un tiro dall’arco di Lucia Morsiani, che ispira un parziale di 7-0 che vale il +9 rossoblu (12-21).

Le ragazze in maglia viola riescono però a riportarsi in linea di galleggiamento, chiudono il primo tempo con un 7-0 per il 19-21 ed allungano il break con i canestri di Zavatta e Papotti a inizio ripresa. Sassolone addirittura avanti nel terzo, sorpasso sul 23-22, il match è in equilibrio, la battaglia sul cemento dei Gardens è molto piacevole. Di Morsiani e Papotti due cesti in fila che spingono Sassolone a rifugiarsi in un timeout sul 32-26 rossoblù, ma in uscita dal minuto di sospensione una gran tripla di Strazzari illude ancora la formazione viola.

Chiaramente più forte, per chiuderla a Camps serve la difesa, e la spinta di Bergami: prima doppia cifra di vantaggio della serata (31-41) e benzina esaurita nel serbatoio della Sassolone, punizione forse troppo severa il -15 finale, per un gruppo molto giovane che ha comunque onorato il torneo, provandoci in tutte e tre le serate.

Per il Campas di coach Giacomo Campanella bilancio 2-1 e passaggio del turno, da seconde del girone A. Ora si fa sul serio, in semifinale, mercoledì sera contro Matteiplast.

 

 

 

Anche quest’anno sarà possibile seguire il torneo tramite la APP “Playground Giardini Margherita”, scaricabile sia da App Store (Iphone e Ipad), che da Play Store (sistema Android). All’interno, grazie alla rinnovata collaborazione con l’azienda bolognese LUNA, si potrà anche seguire Live l’andamento di ogni singola partita.

 

Inoltre, sarà disponibile anche il sito internet www.giardinimargheritaplayground.it “, dove sarà possibile trovare tutte le informazioni, compreso il calendario della manifestazione, del “40°Lavoropiù Walter Bussolari Playground”.

 

Gli arbitri e gli ufficiali di campo, così come il Commissario del torneo, sono di nomina FIP ed il campo del Playground è, ancora una volta, griffato Ottica Giulietti e Guerra.

 

Le previsioni della serata su Bologna sono offerta da ARPAE, il servizio meteorologico della Regione Emilia-Romagna.

 

 

 

 

 

I GIRONI del “40° LAVOROPIU’ WALTER BUSSOLARI PLAYGROUND”

 

A

 

Bene ma non benissimo; Couponlus 0 (0-1); Fresk’o 2 (1-0); Matteiplast Ristorante Alice

 

B

 

Acqua Cerelia Riguzzi Assicurazioni; Campas Ricap srl 2 (1-0); Kaffeina Koy’s Vegeta; Mulino Bruciato CSI Basket Bologna 0 (0-1)

 

C

Ciaccio Casa Bo Infissi; Effeauto Caffè Maxim; Farmacia Cooperativa Bologna; Mercanzie Squad; Olly Fans x Not in my house

 

“5° TROFEO EMIL BANCA PINK”

 

A

Cavezzo 2 (1-2); CSI Sasso Marconi 0 (0-3); Belle Comode 6 (3-0); Campas 4 (2-1)

B

Monte San Pietro 0 (0-3); BSL 4 (2-1); Matteiplast Alice 6 (3-0); Royal Finale Emilia 2 (1-2)

 

IL CALENDARIO DEL “40° LAVOROPIU’ WALTER BUSSOLARI PLAYGROUND”

 

LUNEDI’ 20 GIUGNO

Ore 20 5°TROFEO EMIL BANCA PINK: MONTE SAN PIETRO – BSL 20-42

Ore 21.15 5°TROFEO EMIL BANCA PINK: CAVEZZO – CSI SASSO MARCONI 68-30

Ore 22.30 5°TROFEO EMIL BANCA PINK: MATTEIPLAST ALICE – ROYAL FINALE EMILIA 48-34

MARTEDI’ 21 GIUGNO

Ore 20 5°TROFEO EMIL BANCA PINK: MATTEIPLAST ALICE – BSL 57-31

Ore 21.15 5°TROFEO EMIL BANCA PINK: CAMPAS – BELLE COMODE 26-28

Ore 22.30 5°TROFEO EMIL BANCA PINK: ROYAL FINALE EMILIA – MONTE SAN PIETRO 43-39

MERCOLEDI’ 22 GIUGNO

ORE 20.15 MULINO BRUCIATO CSI – TEAM CAMPAS RICAP 73-77

ORE 22 TEMPOCASA DUE TORRI FRESK’O – COUPONLUS 85-77

GIOVEDI’ 23 GIUGNO

Ore 20 BELLE COMODE – CSI SASSO MARCONI 58-21

Ore 21.15 ROYAL FINALE EMILIA – BSL 47-48

Ore 22.30 TEAM CAMPAS – CAVEZZO 40-26

VENERDI 24 GIUGNO

Ore 20.30 Serata Couponlus

 

LUNEDI 27 GIUGNO

Ore 20 CSI SASSO – TEAM CAMPAS RICAP 50-35

Ore 21.15 MATTEIPLAST ALICE – MONTE SAN PIETRO 49-42

Ore 22.30 BELLE COMODE – CAVEZZO 48-28

MARTEDI 28 GIUGNO

Ore 20.15 COUPONLUS – BENE MA NON BENISSIMO

Ore 22 1°Semifinale “5°Trofeo Emil Banca Pink” BELLE COMODE – BSL

MERCOLEDI 29 GIUGNO

Ore 20.30 2°Semifinale “5°Trofeo Emil Banca Pink” MATTEIPLAST ALICE – TEAM CAMPAS

Ore 22 MATTEIPLAST ALICE – COUPONLUS

GIOVEDI 30 GIUGNO

Ore 20.15 MERCANZIE SQUAD – Olly Fans x Not in my house

Ore 22 FINALE “5°Trofeo Emil Banca Pink”

 

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito |Feed RSS: