LOGO playground 2022

Primi verdetti e prime sorprese del torneo. Questo ci ha regalato la quarta serata del “40°Lavoropiù Walter Bussolari Playground”, ieri sera dedicato interamente al “5°Trofeo Emil Banca Pink”, con tre gare tutte al femminile. In copertina ci sono le ragazze della BSL, che battono 48-47 Finale Emilia e volano in semifinale, ribaltando il pronostico iniziale, che vedeva le ragazze di coach Bregoli come favorite per arrivare tra le top4. Dopo Matteiplast Alice, ecco quindi le seconde semifinaliste del girone B, le biancoverdi di coach Gori che, a questo punto, si candidano a diventare la mina vagante del torneo. Tutto facile, invece, nella gara delle 20 con il largo successo di Belle Comode su Sasso Marconi (58-21). Un bis che al momento, però, non basta per approdare in semifinale, visto il concomitante successo (nel match delle 22.30) di Team Campas su Cavezzo (40-26), che tiene ancora apertissimi i giochi nel girone A. Tutto si deciderà lunedì sera.

La prima settimana del “40°Lavoropiù Walter Bussolari Playground” si chiuderà questa sera, a partire dalle 20,30, con la partita di beneficenza in compagnia di Couponlus, a cui parteciperanno tanti amici del torneo, e non solo. Una serata a sostegno della SLUMS DUNK, la onlus fondata da Bruno Cerella che, attraverso la creazione di Playground nelle zone povere del mondo, riesce a dare una speranza di futuro ad intere comunità. Già molti dei ragazzi cresciuti nei loro campetti hanno ottenuto borse di studio in giro per il mondo, permettendo loro di entrare in una dimensione di benessere e di possibilità di studiare per crearsi un futuro, che genera di ritorno un sostegno economico per tutta la comunità di origine. E quest’anno creeranno la prima Academy in Asia, a seguito delle numerose già presenti in Africa ed in Sud America. In campo, questa sera, da una parte la squadra di Slums Dunk, capitanata da Bruno Cerella – nel team anche Cecilia Zandalasini -, dall’altra la selezione playground Gardens: ne vedremo sicuramente delle belle…

 

Belle Comode – Sasso Marconi 58-21

(16-8, 35-16, 53-19)

Belle Comode: Cordisco 2, Rosier 10, Tava 11, Nannucci 3, Dall’Aglio 9, Storer 8, D’Alie 5, Parrinello 9, Poletti. All.Bia Pils.

Sasso Marconi: Milazzo 4, Mezzetti 2, Tridello 3, Vaccari 3, Gabrielli, Stazzari 3, Zavatta 4, Villani 2, Papotti, Mirrone, Possenti, Lolli. All.Teglio.

Le Belle Comode bissano il successo ottenuto all’esordio contro Campas e battendo, 58-21 Sasso Marconi, compiono un passo forse decisivo per staccare il pass per le semifinali del “5°Trofeo Emill Banca Pink”. Il match è rimasto in bilico per un solo quarto, perché già nella seconda frazione le giallonere hanno spiccato il volo con un parziale di 19-7 e non si sono più voltate indietro.

Avvio deciso delle Belle Comode che, in poco più di 4 minuti, mettono a segno un parziale di 10-0, con Rosier in grande evidenza. A sbloccare le “Sassolone” ci pensa Milazzo, che apre un controbreak di 8-2 e rende meno amaro uno svantaggio che, al suono della sirena, è ancora di otto lunghezze (16-8). Parrinello inaugura il secondo quarto regalando la nuova doppia cifra di vantaggio alle giallonere, che alzano ulteriormente l’asticella del vantaggio fino al +20, colpendo in transizione con le triple di D’Alie e Dall’Aglio. Strazzari dall’arco prova a fermare la fuga delle Belle Comode che, però, riescono a fare la differenza nel gioco interno grazie alla loro maggior stazza e, a metà gara, sono avanti 35-15. Il match si mette in discesa per le Belle Comode, che aprono la ripresa con un ulteriore parziale di 14-2, che vale il 49-17. Sasso fatica a trovare il bandolo della matassa e, nella terza frazione, riesce a segnare soltanto due canestri. L’ultimo quarto è una passerella finale per le ragazze di Bia Pils, che raggiungono l’apice della loro serata sul 58-21 finale.

 

 

BSL San Lazzaro – Royal Finale Emilia 48-47

(12-14; 22-25; 37-35)

 

BSL: Averto 7, Evangelisti 13, Trombetti 9, Melchioni 9, Costabile, Grassi , Grandi 4, Villa 2, Ruffini 3, Righi 1. All.Gori.

Finale Emilia: Todisco 8, Calzolari 8, Gavagna 7, Benedusi, Cadoni 23, Pincella , Ghelli , Sacchetti 1, Onyia. All.Bregoli.

 

Vince a sorpresa, ma con merito, la BSL, quella che per emozioni ed equilibrio è stata la miglior partita del torneo femminile fin qui. Battuta di 1 punto, in un appassionante sprint, per di più in una sorta di spareggio per il passaggio del turno, una Finale Emilia che sembrava avere la gara in pugno, sulla carta più forte ed a lungo in vantaggio, anche se mai con ampio scarto (massimo vantaggio +9).

Anna Melchioni la protagonista del blitz, suoi gli ultimi 4 punti delle biancoverdi, ma l’azione decisiva è di squadra, ed è difensiva. La regola dei 6 secondi per passare la metà campo in vigore ai Giardini, a cui spesso molti non fanno caso, è invece il dettaglio tecnico determinante della serata.

Due liberi di Chiara Cadoni fanno 44-47 quando resta meno di un minuto da giocare, Melchioni accorcia sul 46-47 con un bel canestro dalla media e sulla successiva rimessa il pressing BSL costringe Finale all’infrazione di 6 secondi. Possesso che passa quindi di mano e canestro-vittoria di Melchioni a 9 secondi dalla fine. Dopo il timeout Finale ha poi l’ultimo pallone ma Chiara Cadoni, a lungo brillante, fallisce l’ultimo assalto.

Per le finalesi è una eliminazione beffa, mentre con due vittorie su tre la BSL vola in semifinale, e tra gli applausi: ci hanno semplicemente creduto di più.

 

 

 

Team Campas – Cavezzo 40-26

(16-4, 19-8, 33-15)

 

Team Campas: Zarfaoui 2, L. Schwienbacher 5, D. Schwienbacher, L. Morsiani 2, D. Morsiani 7, Capucci 8, Bergami 2, Bambini 6, Venturi 2, Magliaro, Fabulli 1, Porcu 2. All.Campanella.

Cavezzo: Siligardi 6, Zanoli, Kolar 10, Marchetti 2, Andreotti, Maini, Cariani, Bellodi 8. All.Vecchi.

 

Serata storica per il Team Campas, col primo successo della selezione femminile, che piega Cavezzo, e si porta ad una vittoria dall’approdo alle semifinali del “5°Trofeo Emil Banca Pink”. Gara mai in discussione e tenuta in controllo dalle ragazze di Campanella fin dalle prime battute, con Cavezzo sempre ad inseguire e senza mai riuscire a trovare un contatto con la partita.

Avvio straripante del Team Campas, con Capucci e Licia Schwienbacher sugli scudi a scavare il primo solco del match sul 10-4. Dall’altra parte, i lampi di Kolar non bastano per tenere a galla Cavezzo che, al suono della prima sirena, sprofonda sul -12 (16-4). Dopo 6 minuti, o quasi, di digiuno a canestro, e di errori a ripetizione, col punteggio inchiodato sul 17-8, le retine tornano a muoversi con l’appoggio a tabellone di Porcu – primo “gol” del secondo quarto – prima di un altro minuto di buio totale che accompagna le squadre all’intervallo lungo sul 19-8 in favore di Campas. La terza frazione si apre col 2+1 di Morsiani (23-8), che sa già di canestro della staffa, anche perché con le giocate di Bambini prima, e Bergami poi, le ragazze di Campanella volano via, toccando il loro massimo vantaggio (+19, 27-8). Bellodi torna a sbloccare Cavezzo, che accorcia momentaneamente sul -14 (29-15), prima di scivolare sul nuovo -18 al terzo “gong” (33-15). Copione simile nell’ultimo quarto, dove le modenesi rosicchiano qualche punticino (-12, 34-26), ma senza mai dare la reale impressione di poter rientrare in partita. La chiude Zarfaoui, per il 40-26 finale: Team Campas vince e convince e, ora, è ad un passo dalle semifinali.

 

 

Anche quest’anno sarà possibile seguire il torneo tramite la APP “Playground Giardini Margherita”, scaricabile sia da App Store (Iphone e Ipad), che da Play Store (sistema Android). All’interno, grazie alla rinnovata collaborazione con l’azienda bolognese LUNA, si potrà anche seguire Live l’andamento di ogni singola partita.

 

Inoltre, sarà disponibile anche il sito internet www.giardinimargheritaplayground.it “, dove sarà possibile trovare tutte le informazioni, compreso il calendario della manifestazione, del “40°Lavoropiù Walter Bussolari Playground”.

 

Gli arbitri e gli ufficiali di campo, così come il Commissario del torneo, sono di nomina FIP ed il campo del Playground è, ancora una volta, griffato Ottica Giulietti e Guerra.

 

Le previsioni della serata su Bologna sono offerta da ARPAE, il servizio meteorologico della Regione Emilia-Romagna.

 

 

 

 

 

I GIRONI del “40° LAVOROPIU’ WALTER BUSSOLARI PLAYGROUND”

 

A

 

Bene ma non benissimo; Couponlus 0 (0-1); Fresk’o 2 (1-0); Matteiplast Ristorante Alice

 

B

 

Acqua Cerelia Riguzzi Assicurazioni; Campas Ricap srl 2 (1-0); Kaffeina Koy’s Vegeta; Mulino Bruciato CSI Basket Bologna 0 (0-1)

 

C

Ciaccio Casa Bo Infissi; Effeauto Caffè Maxim; Farmacia Cooperativa Bologna; Mercanzie Squad; Olly Fans x Not in my house

 

“5° TROFEO EMIL BANCA PINK”

 

A

Cavezzo 2 (1-1); CSI Sasso Marconi 0 (0-2); Belle Comode 4 (2-0); Campas 2 (1-1)

B

Monte San Pietro 0 (0-2); BSL 4 (2-1); Matteiplast Alice 4 (2-0); Royal Finale Emilia 2 (1-2)

 

IL CALENDARIO DEL “40° LAVOROPIU’ WALTER BUSSOLARI PLAYGROUND”

 

LUNEDI’ 20 GIUGNO

Ore 20 5°TROFEO EMIL BANCA PINK: MONTE SAN PIETRO – BSL 20-42

Ore 21.15 5°TROFEO EMIL BANCA PINK: CAVEZZO – CSI SASSO MARCONI 68-30

Ore 22.30 5°TROFEO EMIL BANCA PINK: MATTEIPLAST ALICE – ROYAL FINALE EMILIA 48-34

MARTEDI’ 21 GIUGNO

Ore 20 5°TROFEO EMIL BANCA PINK: MATTEIPLAST ALICE – BSL 57-31

Ore 21.15 5°TROFEO EMIL BANCA PINK: CAMPAS – BELLE COMODE 26-28

Ore 22.30 5°TROFEO EMIL BANCA PINK: ROYAL FINALE EMILIA – MONTE SAN PIETRO 43-39

MERCOLEDI’ 22 GIUGNO

ORE 20.15 MULINO BRUCIATO CSI – TEAM CAMPAS RICAP 73-77

ORE 22 TEMPOCASA DUE TORRI FRESK’O – COUPONLUS 85-77

GIOVEDI’ 23 GIUGNO

Ore 20 BELLE COMODE – CSI SASSO MARCONI 58-21

Ore 21.15 ROYAL FINALE EMILIA – BSL 47-48

Ore 22.30 TEAM CAMPAS – CAVEZZO 40-26

VENERDI 24 GIUGNO

Ore 20.30 Serata Couponlus

 

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito |Feed RSS: