COMUNICATO STAMPA N. 27
Il quadro delle semifinaliste è completato e questa sera, dalle ore 20,00, siamo pronti a viverle tutti insieme, al 37esimo Playground dei Giardini Margherita firmato Isokinetic. Ieri sera, dunque, una cornice di pubblico straordinaria assiepatasi sui gradoni, sulla tribuna e sulla collina già al crespucolo per assistere agli ultimi due quarti di finale. In apertura il “derby dei bar”, Kaffeina Koy’s-Fresk’O, con i primi usciti vincenti dalla gara e con il pass per la semifinale tra le mani. Un match divertente e di altissimo livello condito da grandi giocate, in particolar modo quelle di Tassinari e Cucci. Alle 22,00, invece, un coraggioso Chalet Giardini Margherita resiste per due quarti ai colpi della super potenza di Mercanzie Squad. Nel secondo tempo non c’è stata storia e il tandem Raucci-Italiano, insieme ai suoi compagni, si prepara per stupire e arrivare fino in fondo.
Dunque, questa sera, il torneo si aprirà alle 20,00, con la prima semifinale che vedrà di fronte i campioni in carica di Matteiplast Cus Bologna e Orplast AT Imballaggi, mentre alle 22,00 le due vincenti di ieri, Kaffeina Koy’s-Mercanzie Squad, per due incontri impronosticabili che ci regaleranno emozioni, per quattro ore, di puro basket. Obiettivo: la finalissima di domani, in programma alle ore 21,00

Grandi emozioni che conosce bene Viola Strazzari. Bolognese doc, classe 2001 e una medaglia di bronzo al collo vinta al mondiale di Washington con la Nazionale italiana FSSI (Federazione Sport Sordi Italia), in una tiratissima finale contro la Turchia. La cestista, tesserata con Gruppo ENS di Bologna, verrà presentata al pubblico dall’organizzazione, nell’intervallo delle due partite, per la prestigiosa vittoria e per la carriera fin qui disputata che vede nel palmares altre due medaglie di bronzo conquistate agli europei, sempre con la maglia della Nazionale.

KAFFEINA KOY’S-FRESK’O 100-89
(22-30; 51-58; 76-73)

Kaffeina Koy’s: Fossati 5, Grillini 6, Rinaldi 18, Bastoni 9, Zhytaryuk 14, Cucci 30, Mastrangelo 5, Cortesi 13, Dilas. All. Nanetti.

Fresk’O: Tassinari 27, Donadoni 4, Peroni 10, Cuccarese 4, Tortú 14, Arrigoni 4, Santiangeli 15, Pipitone 11. All. Bretta.

Il “derby dei bar” e il pass per la semifinale se lo aggiudicano i Kaffeina Koy’s. Sconfitta la compagine di Fresk’O, al termine di una partita esaltante per tasso tecnico e forza fisica. A spuntarla, dunque, i ragazzi del ritrovato coach Nanetti, che pur acciaccato, e con stampelle al seguito, è tornato a dirigere l’orchestra in rosa per fermare un indemoniato Tassinari con la sua crew. Alla fine è stata decisiva la prestazione dell’MVP di serata Cucci, in un finale di partita dalle mille emozioni.
Partono bene i Koy’s con Cortesi e Grillini, risponde Santiangeli realizzando anche il libero aggiuntivo, allunga nuovamente Cucci, ma Tortù prima, e due volte Tassinari poi, segnano il primo vantaggio Fresk’O (6-9) che durerà per molti minuti. La banda di coach Bretta riesce a tenere la testa avanti, nonostante le triple, in apertura di secondo quarto, di Zhytaryuk e Mastrangelo, grazie al solito Tassinari, che strappa applausi a tutto il pubblico dei Gardens, e Santiangeli dalla linea dei 7 metri. A -2’53” il vantaggio accumulato dalle maglie arcobaleno è di 15 punti, con un parziale di 12-2 stampato nel vivo del quarto, ma i “pinkmans” non mollano e reagiscono con un 2-10 in finale di frazione e chiudono a -7 (51-58). Al ritorno in campo le due squadre restano a contatto, fino alla tripla di Nicola Rinaldi, a -4’57”, che cambia il volto dell’incontro, portando il punteggio sul 63-64. Una svolta che dà la carica giusta ai suoi compagni portandoli prima sul 71 pari, grazie al gioco da tre di Cucci, e successivamente in vantaggio con la seconda bomba di serata di Rinaldi. In aperutra dell’ultima frazione è ancora quest’ultimo a fare la voce grossa, terza tripla e +6 Kaffeina (79-73), una chiara prova di forza che spegne gli entusiasmi di Fresk’O. Ci prova Pipitone lottando sotto canestro, ma Cucci sale sugli scudi e mantiene a distanza debita gli avversari. Il timeout di Bretta sull’87-80, a -6’13”, potrebbe essere decisivo per rinsavire i suoi, ma Nicola Rinaldi decide di chiuderla virtualmente e, con la quarta tripla di serata, il vantaggio diventa importante (93-82). Peroni, ex di turno, è l’ultimo a mollare, sfruttando i 4 liberi consecutivi sbagliati, clamorosamente, da Cucci, riesce a riportare i suoi a soli 6 punti dalla parità. Manca 1’44” alla fine e proprio Valerio Cucci, MVP di serata, decide di chiuderla ufficialmente, prima dalla media e poi dai 7 metri: +11 Koy’s, 30 punti per lui, 100 per i suoi e pass semifinale conquistato. I liberi finali di Tassinari, sicuramente uno dei migliori giocatori di questo Playground, servono solamente ad aggiornare i tabellini e lasciare l’amaro in bocca a quella che poteva essere l’occasione giusta per vincere il torneo da parte di Fresk’O. Ad avanzare, invece, sono ancora una volta i ragazzi di Nanetti, vincitori nel 2016 e pronti a dare battaglia nella serata di oggi a Raucci, Italiano e compagni.

CHALET GIARDINI MARGHERITA – MERCANZIE SQUAD 61-88
(20-19; 39-44; 45-63)

Chalet: Ballini 8, Bonetti 14, Neviani 3, Mellara, Cristalli 18, Ostapyuk, Allodi 10, Cerulli 3, Caprara, Guazzaloca 5. All. Ansaloni

Mercanzie: Murta 16, Danna 4, Arletti, Perrotta 2, Spampinato 9, Leonzio 8, Lemmi 7, Malagoli 10, Raucci 12, Accorsi 3, Italiano 17. All. Bonaiuti

Tutto troppo facile per Mercanzie Squad che, senza troppi affanni, conquista l’ultimo pass per le semifinali. I coraggiosi ragazzi di Ansaloni combattono ad armi pari per un tempo, alla fine del quale vi è lo strappo decisivo dei ‘neri’. Gli ‘azzurri’ scompaiono, così, dal campo, regalando la terza frazione a Mercanzie Squad, che tocca il +18 a fine quarto ed archivia, una volta per tutte, la gara. Ad aprire l’incontro è l’appoggio a canestro di ‘Toble’ Raucci, a cui segue la penetrazione di Bonetti. Ma il primo break (7-0) lo sigla Chalet Giardini Margherita, dopo 3’42”, quando la tripla di Ballini porta gli ‘azzurri’ sul 10-6. Gli ex-Effe Italiano e Raucci, 1’06” più tardi, riportano il risultato sul 10 pari, ma un audace Bonetti si carica i suoi e guida l’ennesimo break di marca Chalet (6-0), a -5’28”. I ragazzi di Ansaloni si fanno preferire per brio e sfrontatezza, ma l’esperienza di Italiano & co. sono cruciali per dar vita al contro-break (2-9), con Mercanzie che rimette la testa avanti sul finale di frazione (18-19, a -1’19”). Sembra tutto finito, ma l’ottimo Guazzaloca, sulla sirena, regala il vantaggio a Chalet Giardini Margherita. Nella seconda frazione a vincere è l’equilibrio: Leonzio inventa da un lato, Cristalli mette a referto dall’altro. Nessuna delle due squadre, però, ha la forza di incidere al match lo strappo decisivo. La spaccatura arriva, però, a fine frazione, quando Spampinato dall’arco dà il via al parziale che divide in due la gara. Il break (2-10) è una prova di forza dei ragazzi del ‘Bonna’ che difendono il pitturato con il solito Raucci e trovano la strada per l’allungo con l’accoppiata Murta-Spampinato. Il risultato a metà match è di 39-44. Il gioco da tre di Bonetti, dopo 25”, è l’ultimo sussulto di Chalet Giardini Margherita. La lucidità dei ‘ragazzi terribili’ viene meno e Malagoli, facendo valere il mismatch sotto ambo i canestri, guida il break (4-19) che profuma di sentenza. Mercanzie Squad è l’unica squadra in campo e, giocando sugli allori, chiude la terza frazione sul 45-63. L’ultimo quarto è una formalità: coach Bonaiuti dà spazio a tutto il roster e, fra gli applausi, Mercanzie Squad chiude il match sul 61-88, strappando l’ultimo pass per le semifinali di questa sera, ove incontrerà i tenaci ragazzi di Kaffeina Koy’s.

Anche quest’anno sarà possibile seguire il torneo tramite la APP “Playground Giardini Margherita”, scaricabile sia da App Store (Iphone e Ipad) che da Play Store (sistema Android). All’interno, grazie alla rinnovata collaborazione con l’azienda bolognese LUNA, si potrà anche seguire Live l’andamento di ogni singola partita. Non mancherà la sezione video: dopo un anno con Virtus Bologna, Progresso Matteiplast Bologna e la serie finale del campionato di serie A per Legabasket, gli MVP Video Project cureranno i contenuti video del torneo attraverso le giocate più spettacolari. Avete sete? Avete fame? Lo staff di Lorenzo Nanetti, in collaborazione col Formosa, vi risolverà ogni voglia. Gli arbitri e gli ufficiali di campo, così come il Commissario del torneo, saranno, infine, di nomina FIP ed il campo del Playground sarà griffato Giulietti e Guerra.
Grazie alla consolidata partnership con il servizio Arpae regionale vi saranno informazioni esclusive riguardanti il meteo e, in caso di maltempo, i match si disputeranno alla PalaSavena di San Lazzaro

I GIRONI DELLA 37° EDIZIONE

A
Chalet Giardini Margherita; Couponlus; Matteiplast Cus Bologna, Paddle Downtown

B
Art.Bo.; Ciaccio Casa; Mercanzie Squad; Mulino Bruciato Csi Bologna

C
Jus Banca Interprovinciale; Kaffeina Koy’s; Orplast At Imballaggi; Osteria al 15

D
Fresk’O; #Sempreminors; S.G. Fortitudo Giocare Insieme

LA CLASSIFICA
A
Matteiplast Cus Bologna 6 (3-0); Chalet Giardini Margherita 4 (2-1); Paddle Downtown 2 (1-2); Couponlus 0 (0-3)

B
Mercanzie Squad 6 (3-0); Mulino Bruciato Csi Bologna 4 (2-1); Ciaccio Casa 2 (1-2); Art.Bo. 0 (0-3)

C
Orplast At Imballaggi 6 (3-0); Kaffeina Koy’s 4 (2-1); Osteria al 15 2 (1-2); Jus Banca Interprovinciale 0 (0-3)

D
Fresk’O 6 (3-0); #Sempreminors 2 (1-2); S.G. Fortitudo Giocare Insieme 2 (1-3)

IL CALENDARIO DEL 37° PLAYGROUND

LUNEDI’ 16 LUGLIO

Ore 20 ORPLAST – #SEMPREMINORS

Ore 22 MATTEIPLAST CUS BOLOGNA – MULINO BRUCIATO CSI BOLOGNA

MARTEDI’ 17 LUGLIO

Ore 20 KAFFEINA KOY’S – FRESK’O

Ore 22 MERCANZIE SQUAD – CHALET GIARDINI MARGHERITA

MERCOLEDI’ 18 LUGLIO

Ore 20 ORPLAST AT IMBALLAGGI – MATTEIPLAST CUS BOLOGNA

Ore 22 KAFFEINA KOY’S – MERCANZIE SQUAD

GIOVEDI’ 19 LUGLIO

Ore 21 FINALE

BolognaBasket.it © 2000 - 2018 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: