Domenica scatta ufficialmente la post season con i New Flying Balls che si preparano per affrontare per la prima volta nella propria storia i play-out di Serie B. Sarà una trasferta breve, la più breve dell’anno; sono appena 20 i chilometri che dividono il paese di Ozzano dalla città di Imola, sede, in quel del PalaRuggi di Via Oriani, del derby fra Andrea Costa e Sinermatic che metterà in palio una prima fetta di torta chiamata salvezza.

Andrea Costa e Flying Balls si incontrano nuovamente, poco più di un mese dopo il successo ozzanese durante la regular season. Era il 10 Aprile la serata in cui la Sinermatic in diretta TV travolse con un clamoroso +31 (96-65) la squadra di coach Moretti. Da quella sera alcune cose sono cambiate: Imola ha recuperato nelle settimane successive il giovane Banchi che quindi domenica sarà a disposizione, mentre sarà assente Fultz, che proprio dopo il match di Ozzano ha deciso di appendere le scarpe la chiodo. Dopo quella vittoria la SInermatic si è rilanciata in classifica, ma con i ko di Alba e Faenza non è riuscita ad evitare i play-out. Roulette in cui ci è finita dentro a sorpresa anche Imola: fatali per i romagnoli le ultime due sconfitte di Firenze e Cecina, mentre dai recuperi delle altre gare sono arrivati solo risultati negativi che hanno relegato, causa scontri diretti a sfavore, l’Andrea Costa alla 12esima posizione.

Quella di domenica sarà sicuramente tutta un’altra partita rispetto a quella di un mese fa. I New Flying Balls non devono sottovalutare l’avversario pensando al recente +31, ma dovranno scendere in campo con la giusta grinta e determinazione, cosa che spesso durante l’arco dell’anno ha chiesto coach Grandi, e che il tecnico ozzanese continua a chiedere ai propri ragazzi anche alla vigilia di questa nuova sfida. “Delle quattro squadre che affronteranno i play-out , Imola è quella che ha più talento e più esperienza” – avverte Grandi. “E’ capitata quasi per caso in questi play-out, complici alcuni incroci bizzarri e sicuramente il fatto di non aver giocato l’ultima giornata in contemporanea ha influito molto sulla regolarità di questo campionato”.

Dopo un week-end senza partite come sta oggi la Sinermatic? “Noi siamo pronti. In queste settimane abbiamo lavorato sia fisicamente che mentalmente per farci trovarci al meglio in questo primo turno dei play-out. Vogliamo e dobbiamo lottare in ogni partita con il coltello fra i denti”.

Quale sarà la chiave di questa serie? “Sicuramente sarà il ritmo. Siamo due squadre con ritmi diversi, quindi chi riuscirà ad imporre maggiormente il proprio ritmo probabilmente la spunterà. Giocando così tante partite ravvicinate sarà poi fondamentale ricevere un importante contributo di tutti. Infine – conclude coach Grandi – decisiva sarà la fase difensiva, perché queste sono le classiche partite dove risulta essere più importante non prendere canestri facili rispetto a segnare un canestro. Fra l’altro giochiamo contro Imola che è una squadra che ha tanti punti fra le mani, quindi da parte nostra dovremmo fare un enorme sacrifico difensivo per contrastarli.”

Domenica parola al parquet. Palla a due fissata per le ore 18:00 per un match che si preannuncia vietato ai deboli di cuore. Appuntamento su LNP Pass per la Diretta Streaming dell’incontro.

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: