L’ex Treviso Riccardo Pittis in una intervista al Gazzettino ha ricordato le sfide con la Fortitudo. Un estratto.

“Contro di loro nei miei anni abbiamo vinto tre finali scudetto perdendone una, il bilancio è positivo. E pensare che quando partii da Milano c’erano voci di un interessamento Fortitudo. Solo voci, per carità: io la mia scelta l’avevo fatta e non sarei mai tornato indietro. Erano sfide con qualcosa di diverso, una pressione particolare di tutta la città. Emozioni che non sono cambiate negli anni.
La tripla del 1997? Eravamo sopra di 20, poi Myers ha cominciato a segnare a ripetizione: ne ha messi 41. Eravamo pari e ho segnato la tripla decisiva a pochi secondi dalla sirena, prima della palla rubata di Bonora che subito dopo ha subito fallo. È stato uno scudetto particolare, il primo per me a Treviso, assieme a tanti grandi giocatori compreso il povero Henry Williams. I tifosi Fortitudo? Ci odiavano. Ma tutto sommato ci è sempre sembrato normale”

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online