Tanta Virtus al convegno Il ritorno allo sport nel calcio e nel basket, organizzato al Centro Isokinetic di Bologna, con il direttore sanitario Pierpaolo Zunarelli e tanta gente di basket, di oggi e di ieri, ad ascoltare gli interventi prestigiosi che si sono succeduti in questa seconda serata della kermesse, dopo quella di lunedì dedicata al calcio.

E’ toccato a Pietro Basciano, presidente di Fondazione Virtus, portare il saluto bianconero a una platea numerosissima e attenta, dopo i saluti del presidente regionale Fip Stefano Tedeschi. E’ un piacere trovarci qui, ha detto Basciano, nella sede di quella che è un’eccellenza del nostro territorio, e anche un motivo di interesse personale, avendo anche io fatto la scelta di sviluppare la mia azienda a due passi da qui. La Virtus trae non pochi benefici dal fatto di avere vicino una struttura come questa, e così tutti quanti. Mi sento di parlare anche a nome della Lega Nazionale Pallacanestro, che rappresento. Ben venga la tecnologia che portate, ma anche tutto il prezioso lavoro che fate per noi. Grazie di tutto”.

A rappresentare la Fondazione anche Claudio Sabatini e Gianluca Pagliuca, oltre naturalmente a Stefano Della Villa, padrone di casa e presidente di Isokinetic Medical Group: Isokinetic è infatti tra i soci della stessa Fondazione Virtus. La prima squadra era presente con Valerio Mazzola e Michele Vitali, accompagnati dal team manager Gianluca Berti. E a dare testimonianza di quanto il lavoro di Isokinetic sia importante anche in prospettiva, in prima fila anche il responsabile del settore giovanile Federico Vecchi, insieme al dirigente Marco Patuelli.

E’ toccato poi al dottor Giampaolo Amato, responsabile sanitario della società, entrare “in campo” tra i relatori, in un cartellone ricco che prevedeva anche gli interventi di Gianni Nanni (fondatore insieme a Stefano Della Villa del Centro Isokinetic nel 1987), dello stesso Zunarelli, dell’arbitro Gabriele Bettini. Amato ha intrattenuto i presenti sul tema Adempimenti e responsabilità del medico di una squadra professionistica, e successivamente il tema Il ruolo del preparatore atletico nella prevenzione dell’infortunio è stato sviscerato da Carlo Voltolini, preparatore fisico della Virtus, insieme ad Antonio Tamisari, rieducatore degli atleti professionisti a Isokinetic, a Raul Parisi ed Emanuele Tibiletti, colleghi rispettivamente di Fortitudo e Grissin Bon. In prima fila anche i fisioterapisti bianconeri Andrea Nobili e Iacopo Marzocchi.

A corollario un’intervista di Andrea Tedeschi ad Alessandro Frosini, ex di entrambe le sponde di Basketcity, vincitore con la Virtus di due scudetti, due Euroleghe e tre Coppe Italia, oggi direttore sportivo della Grissin Bon Reggio Emilia. Tanti i volti noti dei tempi in cui Frosini scendeva in campo: da Carlton Myers a Dan Gay, da Claudio Pilutti a Gregor Fucka. Tutti loro hanno avuto supporto dal Centro Isokinetic nella loro carriera, cementando un rapporto di amicizia che dura nel tempo.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online