Il presidente federale Gianni Petrucci, sentito dalla Gazzetta dello Sport, ha spiegato che promozioni e retrocessioni resteranno due, e che la scelta di Torino da parte della Legabasket è prematura.
Un estratto delle sue parole.

La scelta di Torino. È prematuro pronunciare sentenze e paventare ricorsi, c’è tempo per chiarire e agiremo sentendo le ragioni delle leghe presiedute da Gandini e Basciano. Il decreto Rilancio assegna alle federazioni sportive ul­teriori prerogative di intervento per la gestione dei campionati e dei ricorsi da parte delle socie­tà.
I parametri Comtec: “È autonoma sia dalla Fip sia dalla Lega e dà pareri vincolanti. Poi­ché ho la delega, le norme sa­ranno “rimodellate”. La FIP è stufa di sentire dire, quando a metà campionato qualche squadra ha difficoltà nei pagamenti, che i criteri dovrebbero essere più rigidi. Sono le società stesse ad auspicare norme di­verse.
La prossima stagione: So che alcuni hanno chiesto una sola retrocessione in A2. Non si torna in­ dietro, le promozioni e le retro­cessioni rimarranno due.

CategoryFIP

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: