Le parole di Gianni Petrucci al Corriere dello Sport, sentito da Fabrizio Fabbri.

“Io sono felicissimo che riaprano cinema e teatri perché la cultura fa parte dell’anima della nazione. Ma anche lo sport è cultura, è aggregazione. Il basket della serie A ha impianti con grandi capienze, dove una presenza di 1.500 o 2.000 spettatori sarebbe distribuita nella massima sicurezza. Invece non è possibile..
Volete sapere un dato che mi rattrista e che deve farci riflettere? Il minibasket, la base del nostro mondo, ha perso il 50% degli iscritti. Ora le società stanno lavorando duro per ripartire all’aperto, dandosi da fare, ma il danno c’è stato ed è enorme. Fortuna che nella squadra di Governo sia stata chiamata una sportiva intelligente, preparata e decisa come Valentina Vezzali.
I playoff? Mi auguro che almeno dalle semifinali potrà tornare la gente a vedere lo spettacolo che quelle sfide offriranno. La decisione di aprire per gli Europei di calcio dimostra che si può fare. Vogliamo ricominciare anche noi del basket e farlo nella massima sicurezza”

CategoryFIP

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: