La corsa della Tramec Cento verso i playoff si ferma a Mantova, ma i biancorossi escono a testa alta con una sconfitta per 78-67, in cui la squadra ha lottato fino alla fine, nonostante assenze importanti.

I biancorossi si presentano a ranghi ridotti senza Cotton (non recuperato dal colpo subito domenica) e Moreno (negativo, ma in isolamento), mentre lo Staff Mantova, vincitore nel match d’andata, ritrova tra le sue fila Weaver per conquistare un posto nella Postseason. L’inizio battagliero dei padroni di casa è confermato dalle due triple in serie di Ghersetti e Ceron, ma Cento si fa trovare pronta con Leonzio e Petrovic, che a metà quarto piazza la tripla del -2 (13-11). I padroni di casa costruiscono la fuga nei minuti successivi, prima con Maspero, poi con un’altra bomba dall’angolo di Ghersetti. Maspero e Petrovic mantengono percentuali alte, ma è Weaver con un gioco da 3 punti e Matteo Ferrara con due canestri consecutivi nell’ultimo minuto a costruire lo strappo che chiude il primo quarto sul 30-19. La Tramec alza l’intensità in difesa nella seconda frazione e accorcia le distanze trascinata da capitan Ranuzzi (32-26 al 15’). Lo Staff soffre, ma si sblocca con un canestro di Cortese e innesca un break di 9-0 completato da Weaver. Il forcing centese viene affidato a Fallucca e al solito Petrovic (16 punti per lui a fine partita) che mandano le due contendenti negli spogliatoi sul 43-30.

Inizia forte anche nel secondo tempo la squadra di casa con un parziale di 6-2 e con la bomba di Weaver che vale il massimo vantaggio (52-34 al 23’). Nonostante le rotazioni corte, i biancorossi non demordono e si aggrappano ai guizzi di Peric, Petrovic e Ranuzzi per riportarsi anche sul -8, ma Ghersetti chiude la frazione con la sua terza bomba (60-49). La Tramec si conferma temeraria e volitiva e dà vita ad un ultimo quarto di grande orgoglio. Jurkatamm suona la carica assieme a Leonzio, ma è la bomba di Fallucca a concludere un parziale di 10-5 (65-59) che riapre la partita. Mantova tiene comunque i nervi saldi con Bonacini e Veideman ma due canestri di Leonzio riportano Cento a -3 (70-67) con 1’48’’ alla conclusione della sfida. Le speranze di una prodigiosa rimonta si spengono sulle due triple di Ceron, una con l’ausilio della tabella e una nella quale si infortuna Jurkatamm che chiude il suo match anzitempo. I due liberi di Veideman archiviano la sfida sul 78-67, regalando i playoff agli Stings, mentre sfumano definitivamente i sogni playoff per la Tramec Cento.

La formazione guidata da coach Mecacci lascia comunque la Grana Padano Arena con l’orgoglio di una squadra che ha lottato fino alla fine e che è diretta verso la conclusione di una stagione di successo. Ai biancorossi resta solo un impegno in calendario domenica alla Milwaukee Dinelli Arena, alle ore 18, contro Assigeco Piacenza.

STAFF MANTOVA – TRAMEC CENTO 78-67 (30-19, 13-11, 17-19, 18-18)

Cento: Jurkatamm 9, Peric 14, Fallucca 5, Roncarati, Rayner, Ranuzzi 10, Berti, Leonzio 13, Petrovic 16, Gasparin. All. Mecacci

Mantova: Infante 5, Mirkovski, Ceron 16, Veideman 6, Lo, Ferrara 4, Ghersetti 18, Maspero 5, Cortese 2, Bonacini 5, Weaver 17, Ziviani. All. Di Carlo

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: