Il calendario della Virtus non si ferma mai. Dopo la vittoria con Varese si torna subito in campo per la prima di due partite in trasferta sulla carta piuttosto difficili.
Domani i bianconeri sono di scena a Patrasso. Come la Segafredo, la squadra greca l’anno scorso giocava in Champions League, e i bianconeri l’hanno incrociata nel girone e battuta due volte. Da allora è ovviamente cambiato tutto, anche se Patrasso è ripartita da coach Giatras e da alcuni giocatori, tra cui Octavius Ellis e l’ex Pistoia e Cantù Langston Hall.

La partenza di stagione è stata molto buona: in coppa Patrasso ha perso solo in casa contro Monaco, e ha vinto in trasferta contro il Maccabi Rishon e a Ulm. Anche nel campionato greco la squadra di coach Giatras è partita benissimo: 3 vittorie e 1 sola sconfitta, e sabato vittoria in volata (81-80) contro Rodi.
Insomma, si tratta di una squadra per certi versi simile a Varese: solida, difficile da affrontare, abituata alle partite punto e punto e che difende benissimo. Finora Patrasso ha la miglior difesa di Eurocup con 66.3 punti subiti. Per la Virtus – che invece è il miglior attacco della competizione con 91 punti di media – sarà un altro bel test, per continuare a crescere.

Si gioca domani alle 18.30 ora italiana (19.30 in Grecia), con diretta Eurosport Player e Radio Bologna Uno.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online