BOLOGNA BASKET – SINERMATIC OZZANO 58 – 66

Parziali: 16-8; 26-28; 42-52

 BOLOGNA: Myers 12, Trepiccione ne, Bianco, Costantini, Beretta 4, Fontecchio 9, Conti 8, Guerri ne, Fin 9, Felici 6, Soviero 8, Graziani 2 – All. Rota; Vice Lepore

OZZANO: Folli 3, Bertocco 13, Galassi 17, Mastrangelo 10, Bedin, Naldi, Lolli, Lovisotto 9, Okiljevic 6, Guastamacchia 8 – All. Grandi; Vice Pizzi

La Sinermatic Ozzano batte 66 a 58 il Bologna Basket e conquista il 3° posto nel Trofeo For. Il torneo è stato vinto da Cesena, che nella finalissima delle 19:30 ha battuto Faenza 63 a 56. Ma veniamo al racconto del match dei biancorossi.

Primo quarto da dimenticare per la troupe di coach Grandi. Ozzano, senza il proprio capitano Mario Chiusolo, parte contratta e fatica a trovare facili soluzioni in attacco, perdendo inoltre tanti, troppi palloni (ben 10 nella prima frazione). In 8 minuti i Flying trovano il canestro solo con Okiljevic (4 punti di cui 2 dalla lunetta); più concentrati i padroni di casa del Bologna Basket che con Soviero, Conti, Myers e Fontecchio volano sul 16-4 dopo 8 minuti. Negli ultimi due giri di lancetta Galassi e Guastamacchia  limitano i danni con due appoggi a canestro che valgono il 16-8 Bologna alla prima sirena.

Ozzano esce dal tunnel in avvio secondo quarto. Con una bella reazione di squadra in 4 minuti i biancorossi impattano il match a quota 16 (12-0 il parziale, complessivo comprensivo del finale del primo quarto) spinti dai canestri dalla coppia Mastrangelo-Bertocco. Dall’altra parte però Bologna Basket replica con Myers che realizza due triple consecutive per il nuovo +6 rossoblu. Coach Grandi si rifugia nel time out, dal quale i giovani ragazzi ozzanesi reagiscono nuovamente: 10-2 di break con le bombe di Bertocco, Folli e Galassi e+2 Ozzano all’intervallo lungo (26-28).

Nel terzo periodo i Flying trovano nuove soluzione da fuori con Galassi e Bertocco, ma Bologna Basket tiene la partita in equilibrio sfruttando i tanti tiri liberi concessi (27-11 il computo dei falli commessi a fine match): Nella seconda metà di quarto la SInermatic allunga, spinta da due triple di un ispirato Guastamacchia e da uno splendido canestro di Galassi dal pitturato. Ozzano vola a +10 alla terza sirena (42-52), e in avvio dell’ultimo periodo il trio Lovisotto-Mastrangelo-Galassi permette agli ospiti la fuga decisiva. Al minuto 36 Ozzano tocca il massimo vantaggio (+15 sul 51-66), poi rotazioni e gestione dell’attivo fan si che i Flying non segnino più canestri fino alla sirena finale. Poco male, perché Bologna Basket trova poche soluzioni e si avvicina solo fino al -8 finale (58-66).

Con questo quadrangolare si dovrebbe chiudere la prestagione dei New Flying Balls. Utilizziamo il condizionale perché la partenza del campionato prevista per Sabato 21 Ottobre è a rischio: la LNP avrebbe trovato, su sollecito di diverse società, una nuova formula che prevede la formazione di due sotto gironi da 8 squadre. Entro martedì la FIP farà sapere la decisione, in ogni caso se il format della B cambiasse il campionato sarebbe rinviato di un ulteriore settimana partendo di fatto nell’ultimo week-end di Novembre.

 

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: