La prima del 2021 ozzanese è a Livorno fra le tante assenze

Il cammino della Sinermatic Ozzano in campionato riparte da Livorno. Dopo uno stop forzato per via del Covid-19 e il rinvio del match contro Chiusi grazie anche alla disponibilità della società toscana, i New Flying Balls scenderanno in campo Domenica alle 18:00 al Modigliani Forum di Livorno ospiti della Libertas Basket 1947.

Un match molto difficile per i ragazzi di coach Grandi, sia per il valore dell’avversario (4 vinte e 1 persa dopo 5 giornate, questo il bottino amaranto) sia per le tante assenze cui è vittima il roster emiliano ancora soggetto a diverse positività al Covid.

Coach Federico Grandi, alla vigilia del match, ha fatto il punto della situazione partendo dalla presentazione dell’avversario di domenica: “Livorno è una squadra fra le più forti ed esperte del campionato, con diversi giocatori di qualità. Sono una squadra costruita per fare bene con obiettivi importanti – prosegue l’allenatore ozzanese – e fino ad ora hanno rispettato i pronostici in quanto hanno perso la loro prima partita solamente mercoledì a San Minato. Giocano molto la palla sotto canestro e controllano i ritmi del gioco.”

Un roster, quello livornese, di assoluto valore, fra i quali spicca un giocatore ben conosciuto da chi ad Ozzano mastica pallacanestro; stiamo parlando di Andrea Casella, ala piccola ex Gira Ozzano nella stagione 2009/10, anno in cui coach Grandi sedeva sulla panchina ozzanese vice di coach Stefano Salieri. “Livorno può contare di due lunghi di ruolo da categoria superiore come Castelli e Ammannato – avverte Grandi – e delle ali molto fisiche come Toniato e Casella, con quest’ultimo gran tiratore da tre punti; ci sono poi esterni molto rapidi con tanti punti fra le mani come Ricci, Forti e Marchini”.

Coach Grandi ha poi voluto fare il punto della situazione sullo stato di salute in casa Sinermatic: “Siamo ritornati in palestra Mercoledì, dopo quasi due settimane di stop e senza cinque ragazzi, tutti positivi al Covid. Fortunatamente stanno tutti bene, non hanno sintomi particolari e su di loro siamo in attesa del tampone di controllo per poter poi riaverli in palestra a tornare all’attività.”

Diversi positivi in squadra, quindi, ma domenica si giocherà. “Onestamente penso che andare a giocare domenica una partita in queste condizioni, in pullman per oltre cinque ore fra andata e ritorno, sia molto pericoloso per la salute di tutti. Purtroppo però questo è il protocollo federale, che prevede il rinvio della partita con sette positività, cosa che noi non abbiamo e che per fortuna non abbiamo avuto. Grazie alla disponibilità di Chiusi siamo riusciti a rinviare il match di Mercoledì, Livorno invece ha fatto una scelta differente, quindi domenica andiamo a giocare.”

La cosa veramente importante come hai detto è che tutti i positivi stanno bene. “Si, il fatto che stanno tutti bene e che nessuno di loro abbia avuto complicazioni è una buona notizia, così come il fatto che Mercoledì sera tutti i tamponi fatti al rimanente gruppo squadra ha dato esito negativo, e ciò ha permesso a noi di riprendere l’attività. Speriamo di essere arrivati alla coda di questo piccolo focolaio che ci ha colpito, tuttora però non esistono certezze sul periodo di incubazione di questo virus, ma sabato mattina faremo come da protocollo un nuovo giro di tamponi a tutto il gruppo.“

Un brutto colpo per il tuo gruppo, che era arrivato alla pausa natalizia sulle ali dell’entusiasmo dopo la splendida vittoria contro San Miniato. “Aspettiamo il recupero dei positivi per riprendere regolarmente e a pieno regime l’attività. Abbiamo perso settimane importanti di lavoro e dovremo essere bravi nel tornare tutti quanti in palestra con grande fotta e con grande voglia di recuperare il tempo perduto per rimetterci in carreggiata e riprendere il nostro percorso. Vogliamo tutti quanti mettere alle spalle questo difficile periodo che abbiamo vissuto ma dobbiamo avere un po’ di pazienza perché ci vorrà un po’ di tempo per ritrovare la giusta condizione e le dinamiche del gioco”.

Parola al campo, domenica i ragazzi disponibili della Sinermatic dovranno mettere il cuore oltre l’ostacolo e tirare fuori il 110% per provare a mettere in difficoltà la squadra livornese. La partita scatterà come detto alle ore 18:00 e verrà trasmessa in diretta sulla piattaforma web LNP Pass. Arbitreranno l’incontro i signori Di Pilato della provincia di Milano e Giudici di Bergamo.

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: