GAETANO SCIREA BERTINORO – LA.CO. OZZANO 58 – 72
Parziali: 18-22; 28-37; 44-56

BERTINORO: Dallamora, Solfrizzi Enr. 12, De Pascale 7, Cristofani 6, Zoboli, Merenda, Marisi, Ricci 9, Brunetti 6, Biandolino 4, Godoli, Solfrizzi Em. 14 – All. Brighina

OZZANO: Montanari 3, Masrè 2, Morara 10, Folli, Magagnoli 9, Lalanne 6, Betti 4, Guazzaloca 6, Mrtini 6, Cutolo 13, Gianasi 9, Agusto 4 – All. Grandi

Arbitri: Villa – Dragicevic
Terzo successo consecutivo per la La.Co. Ozzano, vittoriosa 72 a 58 sul difficile campo del Gaetano Scirea di Bertinoro dopo una partita condotta per quasi tutti e 40 minuti, ma chiusa solamente nell’ultima frazione.
Vincere a Bertinoro non era facile, qui ci avevano perso corazzate come Fiorenzuola e Salus, ma i ragazzi di coach Grandi sono scesi sul campo con il giusto atteggiamento e una bella prestazione di squadra ha permesso alla La.Co. di portare a casa due punti preziosi per il campionato, utili per rimanere sempre in scia della capolista Lugo.

Primo quarto equilibrato per le due formazioni in campo, le squadre giocano a viso aperto e il match è divertente. Cutolo e Gianasi trascinano Ozzano sul +4 alla prima sirena, vantaggio che si incrementa nel secondo quarto grazie ai punti di Morara e Magagnoli e ad una splendida prestazione difensiva (28-37 all’intervallo lungo). Buone le percentuali al tiro per entrambe le squadre, soprattutto dall’arco, ma se Ozzano trova un buon contributo da tutti i ragazzi così non vale per Bertinoro, che alla pesante assenza di Riguzzi si aggiunge la serataccia di capitan Merenda (0/6 al tiro) e alla quasi assenza del bomber Marisi (appena 3 minuti giocati per il capocannoniere del campionato con oltre 18 punti di media). Bertinoro si aggrappa così all’esperienza di Enrico ed Emiliano Solfrizzi e con un parziale di 10-2 si riporta fino al -1 (40-41 al 24’). Ozzano pare confusa e solo dopo un timeout la squadra di coach Grandi trova la giusta strada: contro break di 0-12 e nuovo allungo Flying (40-53 al minuto 28). Vantaggio in doppia cifra che i biancorossi non molleranno praticamente più. Ad inizio ultima frazione Mattia Ricci riavvicina lo Scirea fino al -9 (47-56 al 32’) ma Ozzano risponde con un nuovo parziale di 2-11 firmato Lalanne, Martini (2/2 da 3 punti) e Magagnoli per il +18 e massimo vantaggio Flying Balls (49-57 a 3’30”dalla fine). Nel finale spazio anche per il giovane classe 2000 Montanari, che ringrazia dell’opportunità segnando da 3 punti il suo primo canestro in carriera in C Gold, per la gioia dei compagni e, soprattutto, del pubblico al seguito della squadra che ha sostenuto la La.Co. fino alla sirena finale (58-72).

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online