Doveva essere la partita del riscatto ma lo è stata solo per i primi 30’, ancora poco per evitare l’ennesimo referto giallo, il quinto in sette partite giocate al PalaFerrari.
SG Fortitudo al completo, mentre per l’Olimpia permangono le assenze dei play Masrè e Lolli, con coach Serio che, fin dallo starting five, si affida ai suoi senatori Pieri, Govi e Musolesi, con gli ultimi due rientranti da alcune settimane di stop causa covid.

Avvio equilibrato (7-7 al 3’) con Castello che si aggrappa al totem Zeneli (7 punti a fila) trovando anche un timido vantaggio (13-12 al 6’) con il lungo di origine albanese in particolare evidenza.
Grazie a numerosi secondi tiri (ben 7 rimbalzi in attacco nei primi 8’) i bolognesi mantengono la testa (14-18 al 9’) con 4 punti a fila di Dordei ed i liberi dell’ex Procaccio, prima che la tripla sulla sirena di Sabattani valga il -1 per i padroni di casa alla prima pausa corta.

Il secondo quarto si apre con la tripla di Salsini (22-20 al 11’) poi l’Olimpia stringe in difesa e va ad attaccare nel cuore dell’area biancoblù trovando parecchi falli: dopo appena 2’45” infatti il led rosso del bonus SG è già acceso. Da lì in poi però non vengono più fischiati contatti evidenti sotto le plance, paradosso che fa innervosire non poco i padroni di casa. Dall’altra parte invece, coach Serio deve togliere Dalpozzo, già a quota 3 falli dopo appena 7’ in campo.
La tripla di Pieri ed il canestro nel traffico di Salsini (29-22 al 14’) danno entusiasmo, con i castellani che riescono a mantenere alta una pressione sulla palla che manda in tilt uno sterile attacco SG autore di appena 2 punti nei primi 9’20” del secondo periodo.
Un canestro dall’arco di Govi più un libero per tecnico fischiato ad un lamentoso Dordei (33-22 al 19’) chiudono un importante break di 14-2 per i nerazzurri, che arrivano all’intervallo con 9 punti di vantaggio ed una inerzia generata in primis dall’intensità messa in campo da Costantini e Sabattani.

In avvio di ripresa la SG Fortitudo in attacco si affida a Dordei che insacca 5 punti a fila (37-31 al 22’) mentre in difesa gioca la carta del pressing che mette in difficoltà Pieri e compagni.
La tripla di Procaccio riporta sotto i suoi (37-34 al 25’), dall’altra parte rispondono Costantini dalla distanza e Zeneli di potenza (44-36 al 27’) prima che il 4° fallo prima di Ranieri e poi di Dalpozzo, tolgano momentaneamente dalla partita due degli elementi di maggiore intensità.
In chiusura di terzo periodo è il piazzato, ancora di Procaccio, a ridurre le distanze (46-41) in favore di Balducci e compagni.

Per l’ultimo quarto Mondini ributta nella mischia Dordei e l’esperto all-around laziale sale subito in cattedra mettendo a segno 5 punti a fila che permettono ai biancoblù di rimettere il naso avanti (49-50 al 34’).
Olimpia incassa il colpo, perdendo lucidità e fluidità in attacco, faticando notevolmente nella costruzione di gioco (Musolesi 8 palle perse, la metà negli ultimi 10’).
Dordei fa 1/2 dalla lunetta (51-51) e rimette tutto in discussione a -2’00” dal termine, Olimpia sbaglia due attacchi consecutivi e gli ospiti riprendono il comando con il comodo appoggio di Tosini (51-53 a -52”4).
Un altro attacco improduttivo castellano, con persa di Govi, riconsegna il pallone nelle mani di una SG ancora sospinta dalla freddezza di un 2/2 di Tosini dalla lunetta (51-55 a – 23”).
Due conclusioni dalla distanza dei castellani non trovano gloria, sul ribaltamento di fronte fallo subito ancora da Tosini che replica il 2/2 precedente ai liberi che chiude il match.

Per l’Olimpia fatali quindi gli ultimi 10’ in cui riesce a segnare la pochezza di 5 punti con 1/4 da 2 e 1/8 da 3, troppo poco per pretendere di uscire dal campo con il sorriso.
Prossimo appuntamento per l’Olimpia Castello, sabato 12/03/2022 ore 21:00 al PalaEnza di Sant’Ilario d’Enza per la sfida contro la Pol. Arena Montecchio, a questo punto estremamente fondamentale in ottica play-out.

OLIMPIA CASTELLO – SG FORTITUDO BOLOGNA 51-57 (19-20 ; 35-26 ; 46-41)
OLIMPIA: Bisi ne, Sabattani 5, Govi 7, Khodadadzade, Dalpozzo, Salsini 5, Biasco ne, Zeneli 11, Musolesi 9, Costantini 9, Locci 2, Pieri 3. All. Serio
SG FORTITUDO: Battilani 2, Balducci 7, Procaccio 11, Tapia ne, Tosini 6, Cinti, Pederzoli 7, Ranieri 4, Andrew ne, Degli Esposti Castori, Zinelli 3, Dordei 17. All. Mondini
Arbitri: Cieri Antonio di Ravenna e Pellegrini Alma di Cesenatico (FC)
24 Secondi: Pascerini Maria Chiara di Bologna

#olimpiacastello

CategoryOlimpia Castello

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Feed RSS: