Arriva il crack della campagna acquisti dell’Olimpia Castello: Riccardo Iattoni è un giocatore nerazzurro. La dirigenza Olimpia lo ha presentato presso la Callegari Ecology Service, storico sponsor della società del presidente Ramini. Riccardo è un’ala forte di 198 cm e sulla soglia dei trent’anni ha deciso di scendere di categoria. La sua carriera: nato e cresciuto nel Castiglione Murri esordisce giovanissimo in prima squadra e resta nell’orbita Castiglione fino al 2014, quando passa un anno ai Tigers FC, prima di esordire in serie B con i Raggisolaris nel 2015-16. Poi gioca un anno a Forlì, ancora a Faenza due stagioni, due anni in Toscana tra Firenze e Montecatini. Ritorna in Emilia ai Flying Balls, poi terza volta a Faenza prima dell’ultima stagione di nuovo ai Flying Balls.

1) Ciao Riccardo presentati ai tifosi dell’Olimpia

Ciao a tutti, sono Riccardo Iattoni e sono un nuovo giocatore dell’Olimpia Castel San Pietro. Ci tengo a ringraziare la società, nelle persone di Danilo Francesconi e Massimo Ramini, per il forte interesse dimostrato nei miei confronti e per avermi dato la possibilità di fare parte di questa squadra in una stagione che deve essere sinonimo di rinascita, per cancellare il ricordo della sfortunata annata appena conclusa.

2) Dopo 7 anni in B quali ragioni ti hanno spinto a scendere di categoria?

Per esigenze personali, quest’anno ho scelto di tornare a giocare in un campionato regionale. Non vedo l’ora di mettermi nuovamente alla prova in questa categoria, cercando di dare il massimo contributo possibile alla mia squadra sia in campo che in spogliatoio.

3) Si dice che sei stato conteso da molte società di C, cosa ha indirizzato la tua scelta su Castello?

Non faccio mistero delle ragioni che mi hanno indirizzato verso Castel San Pietro. Inizialmente ho valutato molto positivamente il progetto che mi è stato presentato e l’intenzione di fare una squadra competitiva per riaccendere l’entusiasmo della piazza. Ciò che mi ha convinto in definitiva sono state le forti dimostrazioni di interesse espresse nei miei confronti sia come giocatore che, soprattutto, come persona.

4) Manda un saluto ai tuoi nuovi tifosi e cosa senti di dire loro

Ai tifosi voglio garantire che la società sta facendo un grandissimo lavoro per mettere le basi per una stagione positiva. Adesso la differenza la dobbiamo fare noi giocatori in campo, e voi tifosi sugli spalti. Come squadra cercheremo di dare il massimo, ma per ottenere il migliore risultato possibile abbiamo bisogno anche del vostro sostegno e del vostro tifo.Vi aspettiamo numerosi già dal precampionato.

CategoryOlimpia Castello

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito |Feed RSS: