VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

Tessitori voto 6.5 – Buona prova offensiva, e discreta difensiva. Il miglior lungo bianconero.
Cordinier voto 7 – Il suo lo fa, in attacco e anche dietro, provando a usare il fisico. Uno degli ultimi ad arrendersi.
Belinelli voto 5 – Serata no. 0/5 da tre, non riesce mai ad accendersi.
Pajola voto 5.5 – Sette assist, ma soffre in difesa contro Mayo, molto più piccolo e veloce di lui, e ha un inusuale (e pesante) 1/6 dalla lunetta che si fa purtroppo sentire.
Alibegovic voto 5 – Una schiacciata notevolissima nel primo quarto, poi praticamente non si vede più.
Hervey voto 5.5 – Primo tempo pessimo, distratto. Poi prova ad accendersi, e si fa sentire in attacco e a rimbalzo. Alla fine ha delle occasioni, ma prima non prende nemmeno il ferro su tiro libero, poi ha il tiro del pareggio, ma è complicatissimo e viene fuori un airball.
Ruzzier voto 5 – Pochi minuti, due perse e un fallo pesante su tiro da tre punti avversario.
Alexander voto 5 – Si vede poco, subisce dietro.
Sampson voto 5 – Grossi problemi difensivi contro Elegar, e in generale contro i lunghi di stazza. Oggi paga.
Weems voto 8 – Il primo ad accendersi, e l’ultimo ad arrendersi. Partita totale, niente da dire.

Scariolo Complimenti a Napoli, ha giocato bene dall’inizio alla fine superando ogni difficoltà e ripartendo ogni volta che ci siamo avvicinati. Hanno tirato bene da tre e preso più rimbalzi di noi.
Da parte nostra bisogna imparare dagli errori. Abbiamo lasciato troppe volte entrare la palla in area e lasciato tiri da tre facili. Errori individuali evitabili. E in attacco abbiamo giocare con troppa precipitazione, avremmo dovuto essere più intelligenti. E abbiamo sbagliato tanti tiri liberi, percentuale davvero bassa.
Il doppio impegno ha inciso? Più che altro, era la prima partita di mattina e non siamo riusciti ad approcciarla nel modo giusto. Ogni giocatore ha la sua routine. Giocare due volte alla settimana d’ora in poi sarà il cammino normale, dobbiamo imparare.
Ci aspettavamo una partita così di Napoli? Devi aspettartela. Le squadre in casa – soprattutto con grande pubblico come quello di oggi – possono caricarsi e superare i propri limiti, soprattutto col tiro da tre punti. Poi con l’esperienza dobbiamo essere in grado di capire cosa succede. Non deve succedere, ma purtroppo succede. Dovevamo avere un approccio migliore nel primo tempo.
Nico sta un po’ meglio, vediamo se dalla prossima settimana iniziamo a recuperare qualche assente, ci sono giocatori che stanno tirando troppo il carro.

SacripantiStiamo facendo un percorso di crescita importante, lo stiamo dimostrando partita dopo partita. Ci tengo a sottolineare due cose. Abbiamo giocato una partita davvero buona sia in attacco che in difesa e se avessimo perso, nel rocambolesco finale, non avrei potuto dire niente alla mia squadra. Poi un plauso ad un pubblico così bello come quello di oggi. Ci ha aiutato tanto, ci ha regalato 10 punti. Sarà fondamentale vedere lo stesso pubblico, lo stesso calore, lo stesso affetto anche negli scontri diretti. Non riesco a godermi totalmente la vittoria perché è stata l’ultima partita di un giocatore e di una persona straordinaria come Josh Mayo. Stasera è stato fantastico, mettendo in ritmo i compagni e trovando punti. Non posso che ringraziarlo per tutto quello che ha fatto per noi.

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: