VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

Cordinier – voto 5,5 – (2pti, 1/1, 0/3) – Questa volta il suo atletismo non ha fatto la differenza. Spuntato dalla lunga distanza.

Mannion – voto 6 – (4pti, 2/3, 0/2) – Ottiene la sufficienza facendo la media tra l’8 del secondo quarto, dove è l’unico capace di dare un po’ di brio all’attacco bianconero, e il 4 del terzo quarto, dove combina solo disastri. Nell’ultimo quarto non vede il campo, non è ancora pronto a gestire la squadra nei finali di partita concitati.
Belinelli – voto 6,5 – (10pti, 0/1, 2/6, 4/6) – Non tira particolarmente bene, ma partecipa anche lui al parzialone decisivo dell’ultimo quarto. I tifosi partenopei si ricordano ancora la semifinale scudetto di tanti anni fa tra Napoli e Fortitudo e lo fischiano tantissimo, ma alla fine è lui ad uscire dal campo festeggiando.
Pajola – voto 6 – (2pti, 0/1, – , 2/2) – Irriconoscibile nel primo tempo, senza la sua leadership difensiva la Virtus ha imbarcato acqua da tutte le parti. Si fa perdonare nell’ultimo quarto.
Bako – voto 6 – (8pti, 2/2, – ,4/6) – si rende protagonista di alcune buone giocate in attacco, ma poco presente a rimbalzo
Lundberg – voto 7 – (11pti, 4/9, 1/3, -) – Passa tre quarti di partita a vagare confuso per il campo, poi si accende quando conta e per Napoli sono dolori.
Hackett – voto 5 – (2pti, 1/3, 0/1, -) – Palesemente fuori condizione, da ritrovare al più presto.
Menalo – NE
Mickey – voto 8 – (23pti, 7/10, 1/1, 6/10) – In questo momento, con Shengelia e Jaiteh fuori servizio, sta quasi facendo reparto da solo. E lo sta facendo con ottimi risultati.

Camara – NE
Weems – voto 6,5 – (14pti, 5/6, 1/2, 1/2) – E’ uno dei primi a suonare la carica nel secondo tempo. I suoi compagni aspettano però qualche minuto prima di seguirlo.
Ojeleye – voto 7,5 – (13pti, 2/3, 2/2, 3/4) – Mister utilità. Attacca, difende, prende rimbalzi. Non ci sta impiegando molto ad ambientarsi al basket europeo

GEVI NAPOLI BASKET

Zerini– voto 6 – (6pti, 0/1, 2/2, – ) – Costretto a giocare più minuti del previsto a causa dei problemi di falli di Williams

Johnson – voto 7 – (16pti, 2/5, 4/5, – ) – I suoi tiri da tre hanno fatto male alla Virtus
Michineau – voto 6 – (12pti, 5/7, 0/1, 2/3) – Va ad intermittenza e alla fine spegne la luce.
Williams – voto 5 – (12pti, 6/8, – , – ) – Troppo nervoso e lascia da soli i compagni sotto i tabelloni
Stewart – voto 6,5 – (12pti, 2/5, 2/6, 2/2) – Mezzo voto in più per l’acconciatura
Howard – voto 6 – (8pti, , 0/1, 2/3, 2/3) – Esce dalla panchina e mette due triple
Agravanis – voto 5,5 – (3pti, -, 0/2, 1/3) – Alla lunga si fa schiacciare dai lunghi della Virtus
Dell’Osto – voto 5 – (0pti, – , 0/1, – ) – Appare ancora troppo acerbo per queste latitudini
Matera – voto NE

Uglietti– voto NE

Zanotti – voto 6 – (2pti, 1/1, – , -) – Prova ad opporsi con il suo fisico
Grassi – voto NE

 

Le parole di Sergio Scariolo – “Contenti per la vittoria, in trasferta in campionato non sarà facile. Dobbiamo cercare di avere più continuità: alcuni giocatori devono inserirsi, altri devono acquisire la giusta preparazione fisica. In partite dove l’avversario può avere una tenuta fisica più lunga non riesci sempre a vincere iniziando male. Le prime partite sono sempre poco decifrabili, una vittoria comunque importante. Sono più contento di vedere che la squadra poi si sa compattare, sa alzare la linea difensiva pressando di più. Chiaro, quando avremo 40 minuti nelle gambe come squadra saremo sicuramente più continui. Ci vuole sicuramente più umiltà in un momento in cui non abbiamo ovviamente ancora in alto livello di conoscenza reciproca, quella viene dagli allenamenti e dalle partite. I giocatori che abbiamo fuori sono tutti giocatori che c’erano già lo scorso anno, quindi il loro ritorno aiuterà a crescere in fluidità e conoscenza. Allo stesso tempo dobbiamo un po’ riuscire a creare un nuovo amalgama. Sono contento che le prime tre partite ufficiali siano state partite tirate e punto a punto, in cui siamo stati anche sotto nel punteggio: sono partite che ti forgiano subito il carattere. Mickey? È un giocatore chiamato ad essere un giocatore importante, deve avere continuità da entrambi i lati del campo: ha punti nelle mani, ha classe. Siamo una squadra che costruisce le sue vittorie anche con la durezza difensiva e da quel punto di vista mi aspetto possa ancora migliorare.”

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online