LAVOROPIU’ BOLOGNA

Fantinelli – voto 7,5 – (12pti, 6/6, 3/3, 0/1) – 26 di valutazione con 4 tiri su azione e 25’ giocati. Andategli a dire qualcosa, in una gara dove evidentemente ha dato il suo aroma a tutto quello che di buono, poi, ne è scaturito.
Hasbrouck – voto 7,5 – (20pti, 4/8, 2/4, 4/8) – Ad un certo punto capisce che se la passa trova solo mani cattive (6 perse), e che se cerca liberi finisce in ferri. E allora che problema c’è? Tripla decisiva, e Lassie che torna a casa con uno scalpo davvero, davvero, di grande importanza strategica.
Rosselli – voto 7 – (7pti, -, 2/3, 1/3) – Non sembra nella sua giornata tipo, tanto che le cose iniziano a migliorare con lui fuori dal campo, alla ricerca di più serenità che non azioni forzate. Certo, come no: rientra, penetrazione che è una ferita non cicatrizzabile, e amen.
Leunen – voto 7 – (3pti, 3/4, -, 0/2) – 10 rimbalzi. 5 assist. 19 di valutazione senza cesti in azione. Amoroso lentamente ridotto a sbracciare senza poco altro. Che poi non segni, ma chissenefrega.
Pini – voto 5,5 – (4pti, -, 2/6, -) – Dietro fa anche bene, ma alla terza stoppata beccata si capisce che non è giornata per lavorare su alternative verticalizzazioni, e si preferiscono altri assetti.
Venuto – voto 8 – (12pti, -, -, 4/4) – Forse l’uomo meno in forma delle prime sette giornate. Nonono, la forma la trova. E sono 4 triple, in una partita dove l’attacco, in alcune occasioni, nemmeno riusciva a tirare, altro che a fare canestro.
Cinciarini – voto 6,5 – (14pti, 3/4, 4/4, 1/1) – Meraviglia di scelte prima per la corsa al +10 del primo tempo. Poi gli si chiudono i varchi, gli si chiude la vena, e un tecnico preso fa capire che è meglio bussare altrove.
Mancinelli – voto 5,5 – (2pti, -, 1/3, 0/1) – Gli mettono davanti mandibole e leve che ne obnubilano idee e operazioni in movimento. Ne esce con l’idea di essere ancora convalescente.
Benevelli – voto 6 – (2pti, -, 1/3, 0/2) – Utile dietro, a costringere Montegranaro a cercar fortuna solo da lontano.

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO

Palermo – voto 5,5 – (3pti, -, 0/3, 1/3) – Fin troppo timido, poco da segnalare.
Corbett – voto 7 – (21pti, 4/4, 4/7, 3/6) – Mano buona, senza strafare: ottima pesca.
Negri – voto 6 – (6pti, 1/1, 2/5, 0/1) – Prova a far qualcosa, ci riesce in parte.
Amoroso – voto 6 – (9pti, 1/2, 1/5, 2/6) – Alla fine è solo una fiammata tra secondo e terzo quarto.
Simmons – voto 7 – (11pti, 1/3, 5/8, 0/1) – 5 orbe, 10 rimbalzi: ne ha.
Traini – voto 6,5 – (6pti, -, 0/1, 2/5) – Meglio del titolare, anche 5 assist.
Mastellari – voto 7 – (12pti, -, -, 4/9) – Non segue l’esempio di tanti altri ex Fortitudo, lui gioca per gli avversari e non per l’antica madre.
Petrovic – voto 6 – (0pti, 0/2, -, -) – Dietro regge, per ora non offre altro.
Treier – voto 6 – (4pti, 1/1, -, 1/4) – Un tiro da 4 lo allupa fin troppo.

VERBA MANENT

MartinoMolta soddisfazione per una vittoria importante arrivata al termine di una partita difficile come la immaginavamo. Complimenti a loro, oggi si è confermato perchè Montegranaro ha questa classifica, ma questo fa capire ancora di più la portata della nostra vittoria. Siamo stati bravi ad aspettare il nostro momento, dopo una buona difesa nel primo tempo che però ci aveva dato solo 4 punti di vantaggio all’intervallo. Poi tanti strappi, abbiamo fatto tanto fatica, lode a Venuto che si è fatto trovare pronto e trascinando la squadra. E’ una vittoria di tutti, perchè oggi è stata difficile, grazie a tutti: fondamentale, ma come ho ricordato alla vigilia questa partita è sì pesante, ma sarebbe stupido pensare che sia finita. Manca una eternità, dobbiamo avere la forza di restare concentrati. Siamo stati messi in difficoltà da Mantova e da Piacenza, non dimentichiamolo: nessuno mette in dubbio che siamo forti, ma non stiamo a pensare che le avversarie ci prepareranno petali di rosa. Dovremo essere preparati quando magari qualche punto di riferimento avrà una giornata no, e il mio compito sarà quello di tenere alta la concentrazione e di portare avanti questa gioia. Da domani, però, inizieremo a parlare di Ravenna. Oggi è stata una giornata dove Leunen non è stato brillante e dove Hasbrouck, prima di mettere una bomba incredibile, aveva sbagliato 4 liberi, per cui sono stati bravi gli altri in una prestazione di squadra con poca continuità a causa dell’ottima organizzazione di Montegranaro. Grande soddisfazione, partita faticosa, siamo stati lì per 40’, iniziando bene, non concretizzando, riprendendola e vincendola. Non ci sono state situazioni tattiche davvero sofferte, solo una gara dura dove abbiamo preso nel finale anche dei rischi mettendo Rosselli da 4, dove abbiamo cambiato qualche difesa, ma anche nei momenti di apparente confusione abbiamo fatto le nostre scelte e sono stati bravi i miei, perchè poi possiamo anche preparare bene le partite, ma le triple le hanno messe Hasbrouck e Venuto, non io.

Il video Fortitudo dell’intervista a coach Martino, reso disponibile da Sportpress.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online