Stefano Michelini è stato sentito dal Carlino. Un estratto dell’intervista.

” “Ho notato sui social tre tendenze. La prima è l’effetto nostalgia: gente che rivede partite del passato o posta foto datate. La seconda è che tutti dicono che sono pronti a ripartire quando sarà possibile e questo è molto bello perché le frasi sono accompagnate da immagini di qualche settimana fa, rappresentano quel passato recente che vuol tornare ad essere il futuro. La terza, invece, la ritengo davvero fuori luogo. Tutti parlano di tutto, dal virus all’economia mondale, e in base alle loro convinzioni indicano come migliore la loro vita.
Non riesco neppure a pensare che cosa voglia dire ripartire. In carcere Mandela effettuava un’ora di corsa dentro la sua cella, dal punto di vista morale una ripartenza dello sport darebbe fiducia a tutti. Allo stesso tempo oggi non si può stabilire la fine dell’emergenza, per cui è presto dire quando e come ripartire. Personalmente ho dei dubbi che il campionato di serie A possa riprendere.
Scudetto alla Virtus? Sarebbe pieno se fosse una scelta condivisa da tutti e non subita da qualcuno. Al di là della pallacanestro giocata, la vera ripartenza ci sarà se tutti abbiamo gli stessi obiettivi e pensiamo al bene al movimento. In questo bisogna essere chiari e avere ben presente un concetto: tutti dovremo rinunciare a tanto perché abbiamo avuto molto, non pensando che il passo era più lungo della gamba dal punto di vista economico.”

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: