BASKET PROGRESSO MATTEIPLAST-ATHENA BASKET ROMA 62-37 (16-8; 31-21; 47-31)

Basket Progresso Matteiplast: D’Alie 14, Cordisco 3, Tassinari 15, Dall’Aglio, Storer 3, Tava 6, Meroni 8, Vaccari Tridello, Nannucci 7, Rosier 6. All. Giancarlo Giroldi.

Athena Basket Roma: Volponi 6, Raveggi 2, Piacentini, Grimaldi NE, Gelfusa 11, Cirotti 2, Bernardini 3, Borsetti, Verrecchia 4, Perrotti NE, Raiola 9. All. Francesco Goccia.

Arbitri: Luca Santilli, Francesco Uncini.

Tiri liberi: BO 8/14 (57%); RO 2/3 (67%).

Rimbalzi: BO 27; RO 30.

Falli: BO 9; RO 18.

Tiri da 2: BO 21/45 (47%); RO 13/37 (45%).

Tiri da 3: BO 4/16 (25%); RO 3/16 (19%).

Bis di vittorie per la Progresso Matteiplast, che dopo Orvieto e Elite Roma sfiderà oggi l’Athena Basket Roma, per proseguire la propria corsa verso la vetta della classifica. Ultimo turno ricco di sorprese per le felsinee: caduta Campobasso in casa per mano di Palermo, medesima sorte è toccata a Faenza, sconfitta di misura da La Spezia, che ha operato così il sorpasso in classifica sulle romagnole.
Graduatoria che ci racconta di una lotta apertissima al vertice, con cinque squadre in sei punti e con Campobasso e Faenza che incroceranno rispettivamente la Cestistica Spezzina in casa e Civitanova Marche in trasferta, avendo a disposizione un solo risultato: la vittoria.
Per quanto riguarda la sfida di oggi, le capitoline sono a secco di punti da sei giornate, con l’ultima vittoria che è giunta nel derby contro l’Elite Roma, sfida datata 9 Dicembre. Pochi punti nelle mani per le ospiti, che hanno una media di 56 punti a partita, con percentuali al di sotto del livello generale della categoria e che hanno in Grimaldi e Gelfusa le loro migliori “armi” a disposizione, rispettivamente con 13.6 e 11.2 punti a partita.

QUINTETTI INIZIALI

Basket Progresso Matteiplast: D’Alie, Nannucci, Tassinari, Storer, Meroni.

Athena Basket Roma: Raveggi, Piacentini, Volponi, Gelfusa, Bernardini.

Ostilità fra i due schieramenti inaugurate dopo due minuti da Volponi, immediata reazione di Bologna, che prima pareggia con due liberi di Tassinari, poi opera il sorpasso con D’AlieSolida difensivamente la Progresso in questo primo quarto, nonostante qualche imprecisione di troppo sotto canestro, che la porta a lasciare le capitoline ferme a quota otto punti alla chiusura dei primi 10’ di gioco.

Punteggio di 15-8 alla ripresa del gioco, con Bologna che incrementa subito il proprio vantaggio con il canestro di D’Alie, permettendo alle padrone di casa di raggiungere così la doppia cifra di vantaggio dopo nemmeno due minuti. Gelfusa si conferma un problema sotto le plance, suoi sei dei tredici punti delle romane nella seconda frazione. Meglio la Progresso in attacco, capace di trovare con TassinariTava e Meroni punti fondamentali per mantenere a distanza le avversarie, nonostante la percentuale al tiro sia solo del 39%, chiudendo il primo tempo sul punteggio di 33-21.

Rientro dall’intervallo lungo problematico per le biancoblù: Raveggi sblocca il tabellone luminoso, Gelfusa e Raiola dalla distanza affondano la stoccata, per riportare Roma a solo due possessi di distanza. Tassinari firma per quattro punti, rispedendo sotto la doppia cifra di distacco l’Athena, Rosier da sotto segna col fallo, costringendo Uncini a chiamare minuto per non perdere terreno nei confronti delle felsinee. Rientro dal timeout con il libero sbagliato dalla numero 91, ma Nannucci e Tava non fanno rimpiangere l’errore della compagna, archiviando il parziale con il punteggio di 47-31.

Quarto conclusivo del match inaugurato dal cioccolatino di Tava per Cordisco, che in penetrazione appoggia al vetro, trovando il fondo del canestro ed il libero aggiuntivo, poi realizzato. Flirta con il +20 Bologna, salvo tornare su un vantaggio più risicato a causa del controparziale di Roma, figlio dei canestri di GelfusaVerrecchia e Raiola. Fuoco di paglia quello delle capitoline, che subiscono il rientro veemente di Bologna, che con le triple di Tassinari e D’Alie affondano definitivamente le ospiti per 62-37.

Archivia senza troppi problemi la pratica la Progresso, conquistando le redini dell’incontro ad inizio gara senza mollarle più. Prestazione positiva di D’Alie e Tassinari, con l’ala gallierina MVP della contesa grazie ai suoi 15 punti complessivi.

 

tratto da www.1000cuorirossoblu.it

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: