Il coach della Fortitudo Antimo Martino è stato sentito da Damiano Montanari per Stadio. Un estratto dell’intervista.

“Il mio bilancio è sicuramente positivo. Chiunque di noi avrebbe firmato a inizio campionato per essere oggi nella nostra posizione. Questa classifica, però, non deve appagarci. Il campionato è lungo e dobbiamo continuare a lavorare: non ci montiamo la testa.
La Final Eight? Più che un obiettivo è uno stimolo per continuare a far bene. Ci aspetta un calendario non semplice a dicembre quando affronteremo in sequenza Sassari, Brindisi e la Virtus.
La reazione di Daniel dopo le critiche? Avevamo analizzato le partite precedenti in cui non era stato brillante anche in un colloquio individuale. Daniel domenica ha fatto bene, però una partita non è sufficiente per la svolta: vale per lui e per la squadra. Deve continuare a rimanere concentrato e confermarsi in futuro.
Stipcevic a rischio? Sinceramente no, mai. Anche dopo le due sconfitte di fila con Brescia e Cremona, abbiamo sempre avuto una buona classifica. Abbiamo pensato solo a lavorare per migliorare.
Aradori vale un americano? Assolutamente sì. Lo sapevamo quando lo abbiamo tesserato. Sono contento per tutto quello che ci sta dando, non solo per i punti che realizza”

(FOTO VALENTINO ORSINI – FORTITUDO PALLACANESTRO 103)

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: