Antimo Martino è stato sentito da Luca Aquino per la Gazzetta dello Sport. Un estratto dell’intervista.

“Bilancio in Coppa? Sicuramente positivo. Visto il livello di pallacanestro è già stato tanto esserci. La partita contro Brescia è stata di grande spessore tecnico e ci ha permesso di arrivare in semifinale dove siamo mancati soprattutto a livello di energia. Ci dispiace per l’entità della sconfitta (-25), ma il loro impatto fisico ci ha subito disorientato e non è stato semplice giocare.
Se soffriamo le partite ravvicinate? La costruzione della squadra era stata immaginata per il nostro obiettivo primario, la salvezza. Non nascondiamo le nostre difficoltà rispetto alle formazioni più atletiche e la Coppa Italia in questo senso è ancora più invasiva dei playoff obbligandoti a scendere in campo nemmeno 24 ore dopo la partita precedente.
Cosa chiediamo alla stagione? Vogliamo avere l’ambizione di fare il meglio possibile, con l’obiettivo playoff da vivere non come un assillo ma come un modo per ottenere il massimo dalle ultime giornate.
Il mercato? Credo che rimarremo così, abbiamo preso questa decisione ed è giusto portarla avanti. Non ci sono novità a riguardo, siamo sempre stati in zona playoff e questa squadra può continuare a farlo.
Le voci sulla mia panchina? Quando fai l’allenatore, e lavori a Bologna, essere sotto pressione fa parte del mestiere. Io non do peso alle voci, sono sempre concentrato sul campo e sulla squadra restando sereno perché conosco il percorso che abbiamo fatto in questo anno e mezzo”

(Foto Ciamillo – Fortitudo)

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: