VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

Spissu voto 6.5 – In condizioni discretamente precarie, soffre a lungo, poi si accende nell’ultimo quarto e mette punti pesanti. Purtroppo gestisce male l’ultima azione bianconera, e forza il tiro che poteva valere la vittoria.
Umeh voto 5.5 – Inizia la rimonta con una raffica di otto punti consecutivi a fine terzo quarto. Prima e dopo, praticamente niente.
Pajola voto 6.5 – Tanti minuti, pur essendo quasi trasparente in attacco. Il motivo è presto detto: contributo difensivo di altissimo livello.
Spizzichini voto 5.5 – Appare solo nel primo tempo
Rosselli voto 6.5 – Solita partita totale: 15 punti, 8 rimbalzi e 3 assist. 36 minuti in campo, è sempre più il leader di questa squadra, e anche oggi firma l’ultimo vantaggio.
Michelori voto 6.5 – Tanta difesa e anche 9 punti a segno. Oggi molto bene.
Oxilia voto 4.5 – Gioca tanti minuti, ma è una serataccia. Cross, infrazioni di passi, e soprattutto uno sciagurato 0/2 ai liberi nel finale.
Penna voto 5.5 – Nel giorno del suo 19esimo compleanno mette una tripla, ma in difesa subisce tanto.
Lawson voto 7 – In condizioni precarie, gioca praticamente solo nel primo tempo. E tiene a galla i suoi praticamente da solo. Pur giocando praticamente mezza partita, è il miglior marcatore dei suoi con 16 punti. A questo punto, bisogna solo sperare che il riacutizzarsi del dolore che l’ha fermato a partita in corso non abbia conseguenze.

Le parole di Alessandro RamagliE’ stata una partita molto vera, dove nessuno ha lesinato energie. Noi abbiamo avuto diverse difficoltà nei primi 20-25′, eravamo appannati e poco energici. Avevamo due giocatori che non sapevo quanto ci potessero dare, dato che non si sono allenati tutta la settimana. E se Marco si è acceso nel finale, Lawson dopo i primi due quarti era finito, non aveva senso farlo giocare ancora. Ci siamo risvegliati mischiando le difese e semplificando le cose in attacco, siamo arrivati lì, poi una volta la vinci e una la perdi, e stasera abbiamo perso. Ma rispetto a Piacenza ho visto cose più positive. A Piacenza avevamo sonnecchiato e poi piazzato la zampata, qui ci siamo dovuti conquistare ogni minuto la possibilità di arrivare all’ultimo tiro. Poi l’ultimo tiro è andato a loro, che una settimana fa avevano perso con un canestro sulla sirena, e spesso il dio del basket restituisce quanto ti ha tolto.
Le sconfitte non sono mai belle, ma se bisogna perdere bisogna uscire con una sconfitta onorevole, e questa è molto onorevole.
Alla fine si gioca sui possessi, possono andar bene o no, è venuto fuori questo tiro fuori dai giochi, bravo Candussi a metterla. Accettiamo con grande tranquillità il verdetto del campo, lo sport è così, e comunque Mantova sui 40′ ha fatto qualcosa in più di noi. Non si può vincere sempre, se dovevamo scegliere un modo abbiamo scelto un modo molto onorevole ma anche molto crudele.
Le partite sono fatte di 40′, ci sono momenti in cui soffri e momenti in cui fai soffrire. Abbiamo recuperato una partita che sembrava destinata a una sconfitta tranquilla, ma le partite durano 40′ e questa squadra ha sempre dimostrato di non accettare le sconfitte finchè la sirena non suona. Stasera abbiamo dovuto cercare risorse senza sapere bene nemmeno dove fossero, la cosa importante è che le abbiamo trovato come squadra. Ha vinto Mantova, ma non mi sento di mettere la croce addosso a nessuno. Non c’è niente da recriminare, se non su un canestro un po’ trovato da parte da Candussi.
Un’ultima cosa: non voglio dire che l’arbitraggio ha condizionato il risultato della partita, anzi. Però secondo me una partita così ha bisogno di gente che sappia tenerla in mano, e ho avuto la sensazione che non ci sia stato questo, in assoluto. Serviva una terna arbitrale che gestisca la partita con occhi e orecchie aperte. In campo se le sono date e se le sono dette, e la sensazione è che abbiano visto poco e ascoltato niente. E un piccolo corso di inglese servirebbe, perchè stasera si è superato il limite del trash talking.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online