Alessandro Lotesoriere, ex assistente di Martino in Fortitudo e ora coach di Ravenna, è stato sentito da Damiano Montanari per Stadio. Un estratto dell’intervista.

“Non vedo l’ora che arrivi domenica per affrontare la Effe, sarà una gara speciale. Tornare al PalaDozza da capo allenatore sarà piacevole, peccato che accadrà in A2, una categoria che non compete all’Aquila per storia e blasone. Mi aspetto una Fortitudo arrabbiata per la sconfitta a Mantova e determinata a dimostrare al pubblico una reazione. Cercherà a tutti i costi di vincere la partita nonostante le defezioni che avrà. Giocare al PalaDozza sarà determinante. Conosco bene quanto il Palazzo possa incidere, consciamente e inconsciamente.
I due riferimenti di questa Fortitudo sono Fantinelli e Aradori. Non so se quest’ultimo giocherà o meno, ma come talento offensivo è il giocatore migliore del campionato, potendo creare in qualsiasi momento. Fantinelli è invece l’uomo in grado di innescare tutti i compagni ed è quello che più incarna lo spirito fortitudino. Quest’anno si è ulteriormente calato nella parte riuscendo ad acquisire anche una leadership emotiva, oltre alle qualità tecniche che ho avuto modo di apprezzare in prima persona quando l’ho allenato a Bologna.
Sono scaramantico, ma più per goliardia. Domenica seguiremo la nostra solita routine, allenamento a Ravenna, pranzo e partenza. Io non sarò teso, sarò emozionato”

(foto Basket Ravenna)

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online