Le parole del coach di Ferrara Spiro Leka, raccolte da Jacopo Cavallini per il Carlino Ferrara, alla vigilia della partita con la Fortitudo.

“Sappiamo di affrontare una delle prime cinque del girone, con un roster profondo e di grandissima qualità. Hanno un organico di prima fascia, su tutti penso a Thornton e Aradori, il pacchetto lunghi è ampio e quasi sicuramente ritroveranno l’altro americano Davis. In più la grande duttilità di Fantinelli, a cui manca solo di pulire il palazzetto, perché dà un contributo alla squadra che forse nei numeri non si vede neppure. Noi abbiamo le nostre armi, con meno ingenuità potevamo avere anche un paio di punti in più in classifica, abbiamo voltato pagina dopo la sconfitta con Nardò analizzando ciò che ci servirà per il futuro, consapevoli che possiamo far meglio in alcune situazioni. Il pubblico? Speriamo di avere la gente di Ferrara al nostro fianco, sicuramente da Bologna arriveranno in tanti.
Dovremo essere bravi a farli giocare ad un ritmo a loro non consono, fermandone la transizione e cercando di avere in mano il pallino della gara. Hanno dei giocatori come Cucci e Barbante capaci di fare tanto lavoro sporco, senza dimenticarci di Panni, che in alcune partite può esaltarsi con poco, speriamo non sia questo il caso. Spesso e volentieri ha cambiato le partite col suo tiro, tornerà qua per la prima volta dal suo addio e immagino che sarà emozionante per lui”

(foto Kleb Basket Ferrara)

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online