La bozza della legge delega “Testo Unico sullo Sport” che circola da ieri ha scatenato una tempesta nel mondo dello sport italiano. Infatti nella proposta di legge – fortemente voluta dal ministro Spadafora – c’è una norma che riduce da tre a due mandati l’incarico per il presidente del CONI, e da tre mandati più uno a tre quello per i presidenti federali. Come spiega la Gazzetta dello Sport, in questo modo Giovanni Malagò e parecchi presidenti federali – tra cui Gianni Petrucci – diventerebbero incandidabili alle prossime elezioni. E non solo loro, si parla di un terzo tra i 44 in carica. La discussione politica si è già scatenata, tra maggioranza e opposizione, ma anche all’interno della stessa maggioranza. Non resta che attendere e capire se questa rivoluzione (perchè di tale si tratta) riuscirà ad andare in porto, assicurando ricambio ai vertici dello sport italiano. Nel frattempo, si spera di poter ricominciare con l’attività agonistica prima possibile, cosa decisamente più urgente per tutte le federazioni e lo sport di base.

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: