Alla vigilia della prima partita di Supercoppa che vedrà in campo domani 10/09 la Tramec Cento contro RivieraBanca Rimini, le risposte alle domande della stampa di Coach Matteo Mecacci:
“La preparazione è in corso d’opera, purtroppo non è a ranghi completi, sfortunatamente fino adesso. Stiamo cercando di concentrarci nell’inserire le situazioni in attacco e in difesa su cui poi vorremmo fondare i nostri principi di base all’interno della stagione. Per quanto riguarda nello specifico la Supercoppa, guarderemo in maniera generale le partite, anche perchè c’è poco tempo, tre partite in sette giorni, in questo periodo dell’anno sono oggettivamente un massacro. Non cercheremo la specificità o la tattica vera e propria, così come faremo in campionato, ma ci affideremo alle nostre linee guida e cercheremo di adattarle alle caratteristiche dei giocatori avversari, sia per quanto riguarda l’attacco sia per la difesa.
Sono tutti giocatori che si conoscono abbastanza bene, tra tutti il ricordo più fresco è quello di Jazz Johnson contro cui abbiamo giocato la serie di playoff contro Pistoia, ma anche Melluzzi sono ormai quattro anni che ci giochiamo contro partendo dalla Serie B di Chieti. Rimini ha avuto il grande merito per una neopromossa di confermare, come facemmo noi tre anni fa, il nucleo portante della squadra dei giocatori italiani (Masciadri, Arrigoni, Tassinari e Bedetti). Hanno un giovane confermato molto interessante, secondo me, che è Scarponi, hanno preso Anumba dando anche a lui l’occasione di misurarsi ad un gradino superiore rispetto alla Serie B, hanno inserito D’Almeida e soprattutto il lungo americano che è un giocatore molto atletico e molto fisico. Non mi fa paura un giocatore in particolare , in questo periodo dell’anno, mi fa paura il loro atletismo.
Zilli è stazionario, sta ancora recuperando da questo piccolo fastidio di inizio preparazione, quindi gli lasciamo completare il recupero in maniera tranquilla, senza forzare il rientro.
Per questa Supercoppa mi piacerebbe vedere maggiore coesistenza tecnica, movimenti sempre più rodati, meccanismi,timing e spacing migliori. Queste due settimane di Supercoppa vengono nel periodo di carico maggiore, quindi mi aspetto una squadra che sia soddisfacente nell’esecuzione, ma assolutamente non brillante.”

In occasione del Settembre Centese, nella serata di ieri la squadra e lo staff tecnico hanno incontrato qualche centinaio di tifosi presso il ristorante della Benedetto XIV in piazza Cardinal Lambertini. É stata l’occasione per presentare la squadra alla città, scambiare qualche parola e scattare qualche foto ricordo con i tifosi.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online