#LBALegends
Emanuel Ginobili, detto Manu, è uno dei due soli giocatori (insieme a Bill Bradley) ad aver vinto un titolo Euroleague, un campionato NBA e una medaglia d’oro olimpica.
È unanimamente riconosciuto tra uno dei più grandi giocatori ad aver calcato i parquet italiani, per tecnica, spettacolarità e leadership. Infatti, prima di diventare una delle stelle più splendenti del panorma cestistico americano, l’argentino ha disputato 4 stagioni in Italia dove ha vinto tutto ciò che c’era da vincere con la Virtus Bologna del grande slam 2000-01.
Arrivato dall’Argentina alla Viola Reggio Calabria, alla sua prima stagione porta i calabresi in #LBASerieA, attirando già su di sé le luci da ribalta tanto da essere scelto al draft NBA del ’99 alla pick #58. Al primo anno nella massima serie italiana porta la Viola ad un passo dalle semifinali playoff: le sue prestazioni convincono la Virtus Bologna a portarlo a Basket City, dove il ritiro di Danilovic gli apre le porte del quintetto base, di cui in breve tempo diventa la punta di diamante.
La sua firma rimarrà indelebile nella storia delle Vu nere, con cui vince: 1 Scudetto, 2 Coppe Italia, 1 Eurolega, 2 MVP #LBASerieA, 1 MVP Coppa Italia ed 1 MVP Final Four Eurolega.
Al termine della stagione 2002 si trasferisce oltreoceano, a San Antonio, dove vince 4 anelli NBA formando, sotto la guida di coach Popovich, i big three degli Spurs con Tony Parker e Tim Duncan.
Le vittorie proseguono anche con la canotta albiceleste, con la quale ottiene un oro olimpico, due ori ai campionati americani e un argento mondiale
#LBA50 #TuttoUnAltroSport

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: