Sul parquet di una delle principali candidate alla vittoria del campionato e al salto di categoria, l’Andrea Costa Imola non è riuscita nell’impresa. I biancorossi sono stati sconfitti dalla Pallacanestro Firenze con il punteggio finale di 67-53. Un esordio non semplice per i romagnoli che si sono trovati dinnanzi un avversario tosto che può contare su tanti giocatori di grande esperienza e di categoria superiore come Franko Bushati, Klaudio Ndoja (anche se non è sceso in campo nella partita di ieri) e Marco Laganà, quest’ultimo autore di 27 punti e un +30 di valutazione.

Una match che ha visto i ragazzi di Coach Grandi inseguire i toscani fin dal primo quarto di gioco, cercando di restare sempre aggrappati alla partita nel punteggio. I biancorossi, grazie ad una buona difesa, sono riusciti a contenere lo score finale dei padroni di casa ma hanno pagato qualche errore di troppo in fase offensiva. La Pallacanestro Firenze ha dato lo strappo decisivo alla partita tra la fine del secondo quarto e l’inizio del terzo arrivando fino ad un massimo vantaggio di 20 punti. Tra le fila dell’Andrea Costa, invece, soltanto Lorenzo Restelli e Alex Ranuzzi sono riusciti ad andare in doppia cifra, entrambi mettendo a referto 16 punti.
Gli imolesi torneranno in campo domenica 9 ottobre alle 18 quando sul parquet del PalaRuggi arriverà la Ristopro Fabriano per la seconda giornata di campionato.

Il tabellino

Pallacanestro Firenze – Andrea Costa Imola 67-53 (17-14, 21-13, 14-12, 15-14)
Pallacanestro Firenze: Marco Lagana 27, Riccardo Castelli 13, Lorenzo Passoni 8, Alessio Mazzotti 7, Marco Venuto 6, Franko Bushati 4, Marco Di pizzo 2, Nnabuife Scott, Klaudio Ndoja, Giulio Giannozzi.
Tiri liberi: 14 / 16 – Rimbalzi: 38 6 + 32 (Riccardo Castelli, Franko Bushati 10) – Assist: 12 (Marco Venuto, Franko Bushati 4)
Andrea Costa Imola: Alex Ranuzzi 16, Lorenzo Restelli 16, Carlo Trentin 5, Nunzio Corcelli 5, Luca Fazzi 5, Pietro Agostini 4, Federico Tognacci 2, Luca Montanari, Matteo Barbieri, Tommaso Marangoni, Samuel Roli, Federico Spagnoli.
Tiri liberi: 10 / 18 – Rimbalzi: 32 8 + 24 (Pietro Agostini 10) – Assist: 12 (Luca Fazzi 3)

Il commento di Coach Grandi al termine della partita

«Giocare match di questo tipo è molto importante perchè dà indicazioni significative sul lavoro che è stato fatto, sulle cose che siamo avanti a livello di preparazione e su quelle che invece dobbiamo migliorare. Dal match con la Pallacanestro Firenze possiamo prendere alcuni spunti positivi. Dal punto di vista difensivo, ad esempio, abbiamo avuto un buon atteggiamento perchè siamo riusciti a contenere, in trasferta, una squadra che ha grandissime individualità. Non abbiamo sofferto a rimbalzo come invece si poteva immaginare, siamo stati bravi a lottare e soprattutto mi è piaciuto l’atteggiamento dei miei ragazzi che non hanno mai mollato neanche quando la partita era già andata. Anche nei minuti finali abbiamo continuato a difendere con grande aggressività, con grande grinta e con orgoglio. Ci sono poi aspetti su cui invece dobbiamo ancora lavorare, penso sia lampante il fatto che in attacco abbiamo realizzato poco pur creando buoni tiri soprattutto nella prima parte di partita. Ci deve far riflettere anche il dato delle palle perse e anche sotto questo aspetto dobbiamo senz’altro continuare a lavorare perchè sono quei regali che non puoi concedere in particolar modo conto squadre di questo livello».

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online