Il DS della Fortitudo Davide Lamma è stato intervistato dal Resto del Carlino prima della trasferta di Treviso.
Ecco le sue parole:

La tradizione non è in discussione, ma noi in questo momento abbiamo altri pensieri. Loro sono una delle migliori forze del campionato, noi abbiamo fatto fatica ad allenarci al completo e abbiamo pagato un pegno importante alla sfortuna. Grazie agli straordinari che il nostro staff medico sta compiendo, il tributo è stato ridotto, ma purtroppo le assenze ci hanno condizionato. La vittoria a Treviso ci consentirebbe di guadagnare due punti che varrebbero oro.

E’ il fatto che tanti abbiano ancora negli occhi la vostra finale contro Brescia a rendere negativo il giudizio sulla Effe? Io di giudizi negativi in giro non ne ho sentiti, la squadra ha vinto 2 delle 3 partite di campionato ed è stata brava perchè le rotazioni sono sempre state accorciate a 7-8 uomini. Contro Verona è successo che tutti abbiano giocato male e questo succede almeno una volta l’anno, ma nelle altre due vittorie c’è il contributo importante di due ragazzi under 20: Leonardo Candi e Luca Campogrande. Siamo i vicecampioni di questa lega e siamo la Fortitudo, è normale che ci sia un po’ di pressione.

La squadra sarà danneggiata dal divieto di trasferta imposto ai suoi tifosi? Partiamo dall’idea che a essere danneggiato sarà lo spettacolo perchè i nostri 150 sostenitori non ci saranno. Poi è vero che ai giocatori mancherà il loro sostegno, ma allo stesso modo sanno che c’è sempre un popolo alle loro spalle e quest’assenza è un’imposizione e non una scelta.

Descriva il suo rapporto con Boniciolli. Quotidiano, direi, anzi orario, perchè ci sentiamo quasi a ogni ora. Bisogna coniugare le esigenze tecniche della squadra a quelle della società. Questo a volte richiede un confronto e la valutazione di diverse ipotesi. Tra noi c’è grande sintonia.

Qual è il suo pronostico per domenica? Io penso che abbiamo buone possibilità di vittoria se trasportiamo quello spirito di sacrificio che abbiamo messo in campo a Chieti e con Ravenna. Voler uscire insieme fuori dalle difficoltà come è stato fatto quando eravamo a ranghi ridotti è il primo passo per dare alla Effe l’opportunità di tornare a casa coi due punti in tasca.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online