Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /var/www/html/wp-includes/post-template.php on line 316

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – OPENJOBMETIS VARESE 87-80 (21-22, 40-34; 57-55)

Dopo una partita complessa e sofferta, la Virtus batte Varese e porta a casa l’ottava vittoria consecutiva e resta in testa alla classifica del campionato. La squadra di coach Caja, pur meno talentuosa e più corta, ha messo a lungo in difficoltà i bianconeri, difendendo forte e restando sempre aggrappati alla partita grazie all’uso (e abuso, 15/41) del tiro da tre e alla strepitosa prestazione di Mayo, 27 punti. I bianconeri hanno provato più volte a scappare toccando anche il +10, ma Varese è sempre rientrata, anche nell’ultimo quarto. E allora l’hanno decisa i rimbalzi e le giocate dei giocatori più esperti: i recuperi e i punti di Markovic (14), la classe di Teodosic (19), che ha messo la tripla della staffa, e anche una gran prestazione di Ricci e Hunter nell’ultimo quarto. Virtus brutta, sporca e cattiva – soprattutto ai liberi (17/29) e ancora una volta vittoriosa.

Cronaca: Varese cerca di abbassare il ritmo da subito, la Virtus ci mette quasi 3’ per segnare i primi punti, con liberi di Gaines. Per il resto i bianconeri perdono varie palle di troppo, e Weems si mangia un canestro incredibile. Teodosic si presenta con un grande assist dietro la testa per Gamble e punti veloci; dietro però si soffre Mayo, che ne segna 13 nel primo quarto: 21-22 al 10’.
La squadra di Caja continua col suo gioco, difesa forte e ricerca esasperata del tiro da tre. Piano piano però la Virtus prova a staccarsi, sfruttando talento e fisicità. Arriva il +7 (36-29): Varese risponde con un 5-0, ma il finale di tempo è di marca bianconera: 40-34 a metà.
Nel terzo quarto la Segafredo arriva al +10 (47-37) con Gaines e Ricci. Varese però non molla mai. Alla tripla di Pajola – dopo gran assist di Teodosic – risponde Natali con un gioco da quattro punti. Hunter combina svariati guai, e i bianconeri sbagliano anche quattro liberi in fila, il che non aiuta. Mayo piazza sette punti in fila, e Varese addirittura sorpassa (54-55) con un parziale di 7-18. Liberi per Teodosic, uno viene fatto ripetere, proteste di Caja che prende tecnico. Tre su quattro sono a segno, e il parziale al 30’ è 57-55.
Ultimo quarto: la tensione sale e l’intensità è altissima. Per la Segafredo salgono in cattedra Ricci e Markovic, che firmano il nuovo +9 (72-63). Varese però non molla, ancora, e torna a -3 con le triple di Ferrero e Vene. Rispondono prima Ricci, poi Hunter, che forza il quinto fallo di Mayo. Non finisce mai, perché non Varese risponde sempre, prima con Clark e poi con Jakovics per il -2 a 90” dalla fine. Teodosic segna i liberi per il +4 (80-76), Markovic anticipa Vene, Hunter firma il +6. Poco dopo azione fotocopia: recupero di Markovic, Hunter schiaccia in contropiede ed è il +8 (84-76). Jakovics canestro e fallo, Teodosic gestisce al 24° secondo spara la tripla della vittoria: finisce 87-80.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – OPENJOBMETIS VARESE 87-80 (21-22, 40-34; 57-55)
VIRTUS: Gaines 10; Deri NE; Pajola 5; Baldi Rossi 0; Markovic 14; Ricci 13; Cournooh 3; Hunter 10; Weems 4; Nikolic NE; Teodosic 19; Gamble 9. All. Djordjevic
VARESE: Peak 6; Clark 8; De Vita NE; Jakovics 14; Natali 4; Vene 5; Simmons 9; Seck NE; Mayo 27; Tambone 0; Gandini 0; Ferrero 7. All. Caja

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: