UMANA REYER VENEZIA – OBIETTIVO LAVORO BOLOGNA 73-69 (23-19, 41-28; 51-54)

Volendo vedere il bicchiere mezzo pieno si può dire che la Virtus ha disputato una grande partita a Venezia, recuperando dal -13 nel secondo tempo, restando a lungo avanti e giocandosela in un finale punto a punto, trascinata da una grande difesa e da un super Michele Vitali. E questo nonostante il suo (teorico) principale terminale offensivo abbia offerto un’altra prestazione vergognosa. Parliamo ovviamente di Courtney Fells: per lui 1/7 al tiro, 5 falli e 4 perse, di cui alcune drammatiche nel finale. Si potrebbe dire qualcosa anche sui 21 liberi tirati da Venezia negli ultimi 10 minuti (contro uno della Virtus), ma è anche vero che la Virtus è andata in bonus dopo 63”, e la Reyer ha cercato il contatto sempre e comunque. Arbitri non sfavorevoli ai padroni di casa, di sicuro.
Il bicchiere mezzo vuoto, oltre al suddetto Fells, è dato semplicemente dal risultato finale: un’altra sconfitta in trasferta, l’ennesima, in vista della partita di Capo D’Orlando del primo febbraio, dove si “festeggerà” un anno esatto senza vittorie esterne. Il distacco sull’ultimo posto resta comunque invariate, vista le sconfitta di Capo D’Orlando e Torino. Col rientro di Ray, forse cambierà qualcosa. Di certo, se Fells è questo (e sembra sempre più questo), bisognerebbe fare un ragionamento anche su di lui.

Cronaca: Venezia parte tirando solo da tre, e fa sempre canestro. La Virtus si affida a Pittman, ma contro uno scatenato Green poco si può. Alla terza tripla consecutiva dell’ex canturino arriva il 18-8. Poi i bianconeri alzano nettamente la qualità della difesa, e si rimettono in partita con un parziale di 11-2, bloccando totalmente l’attacco orogranata e trovando belle cose da Odom. Si arriva al -1, ma la sesta tripla del quarto di Venezia, di Viggiano sulla sirena, fissa il punteggio sul 23-19 al 10′.
Odom è in grande spolvero, e arriva rapidamente in doppia cifra. Venezia però resta avanti, e provoca il secondo fallo sia di Pittman che dello stesso Odom. I bianconeri non segnano per un’eternità, e così Goss riporta a +9 i suoi. Anche dalla lunetta non va meglio, con uno 0/4 di Cuccarolo e un 2/4 di Pittman. E così, sempre a suon di triple, la Reyer allunga fino al +13 (41-28) di metà partita, mentre la Virtus segna appena 9 punti nel quarto.
Dopo la pausa le Vu Nere partono a razzo: subito 8-0 con due triple, meno cinque sul 41-36 e immediato timeout per Recalcati. Owens reagisce con due schiacciate, poi torna Odom dopo un’eternità in panchina e fa subito canestro. Adesso la Virtus gioca davvero, e arriva anche al sorpasso (45-46) sull’asse Vitali-Mazzola. Venezia si affida a Ortner, ma un 5-0 tutto di Michele Vitali dà il +5 ai bianconeri, prima del canestro di Bramos sulla sirena per il 51-54, e un notevole parziale di 26-10 nel terzo quarto.
Bramos impatta subito, e la Virtus va in bonus dopo un minuto e tre secondi. I bianconeri però reggono, sia in difesa che in attacco, e arrivano al +6 (55-61) grazie a Pittman e Mazzola. Per i bianconeri ci sono però enormi problemi di falli, e Mazzola commette il quinto dopo una persa drammatica di Fells. Al 35′ la Virtus è comunque a +5 (59-64) dopo una tripla di Vitali. E negli ultimi tre minuti si entra sul +3, 63-66. Ress pareggia con la tripla, Gaddy sbaglia e fa fallo per i due liberi di Green. Odom controsorpassa con la tripla a 1’46, poi Venezia sbaglia tre volte, ma allo scadere dei 24” Ress subisce il quinto fallo di Odom e pareggia a quota 69 con un libero. Ultimo minuto: Vitali sbaglia , Fells risbaglia e commette il quinto fallo. E a 48” Goss mette i liberi del +2 (71-69). Di là sbaglia Vitali, e c’è ancora fallo a rimbalzo. Green mette i liberi del +4, e sull’ultimo tentativo di Gaddy c’è una stoppata che pare in parabola discendente, ma per gli arbitri così non è. E allora finisce 73-69.

UMANA REYER VENEZIA – OBIETTIVO LAVORO BOLOGNA 73-69 (23-19, 41-28; 51-54)
VENEZIA: Goss 9; Bramos 11; Tonut 0; Jackson 4; Ndoye NE; Green 21; Ruzzier 2; Owens 9; Ress 7; Ortner 6; Viggiano 4. All. Recalcati
BOLOGNA: Pittman 12; Vitali 16; Cuccarolo 0; Gaddy 6; Pajola 0; Fontecchio 8; Mazzola 9; Fells 2; Penna 0; Odom 16. All. Valli

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online