Serie C Gold
10^ giornata andata
INTECH VIRTUS IMOLA-BASKERS FORLIMPOPOLI 75-76 d.t.s.
(parziali: 17-22 / 29-29 / 51-48 / 64-64)
Intech: Nucci, Galassi 7, Castelli n.e., Aglio 10, Carella, Magagnoli 14, Ranocchi, Diminic 20, Seskus 24, Savino n.e. All.: Regazzi
Baskers: Benedetti 22, Brighi 15, Rombaldoni 9, Vandi n.e., Naldini n.e., Lazzari n.e., Bracci 14, Donati 14, Ma.Ravaioli n.e. Gorini, Torelli, Semprini Cesari 2. All.: Agnoletti
Arbitri: Culmone e ScandellariAll Agnoletti Alessio

Cade la Virtus, in casa, contro un ottimo Forlimpopoli che si impone 75-76 dopo un tempo supplementare. Si chiude nel peggiore dei modi il trittico di partite in una settimana, dunque, per la squadra di coach Regazzi che arrivava dal doppio successo a Molinella e Castelnovo né Monti.
Onore ai vincitori che scendono in campo con l’obiettivo di vincere e lo perseguono per tutto il match. L’Intech si scontra con percentuali non altissime al tiro, con una giornata non esaltante nella gestione dei possessi in attacco, con un arbitraggio che lascia correre molto (il primo fallo agli ospiti viene fischiato al 2’ del 2° quarto), con troppa confusione nei momenti salienti di fine 4° quarto e di fine overtime. Nel mezzo, un incredibile 0 nel tabellino di due tiratori coi fiocchi come Ranocchi e Nucci, i 5 falli di Aglio costretto ad uscire dal match troppo presto per le dinamiche della squadra ed il tiro sul ferro sulla sirena all’overtime.
In mezzo, soprattutto, il fallo tecnico per proteste fischiato a coach Regazzi a 2’15” dal 40’: l’Intech in quel momento è avanti 64-58 e ha il controllo del risultato, ma le proteste deconcentrano i locali (che non segnano negli ultimi 4 minuti del quarto) e galvanizzano gli ospiti che avanzano verso la rimonta. A 26” dalla sirena, Imola ha la palla in mano con la rimessa laterale di Magagnoli, Galassi tenta la penetrazione della vittoria, ma la palla rotola sul ferro e nel caotico contrattacco ospite, i gialloneri non riescono a fermare con un fallo gli avversari e Benedetti trova il varco dall’arco sulla sirena per l’incredibile 64-64.
Negli ultimi 5 minuti si gioca di nervi, soprattutto, con Forlimpopoli che vola sulle ali dell’entusiasmo e dello stesso Benedetti che segna 8 degli ultimi 12 punti aranciogrigi. Per i locali, a parte un libero di Magagnoli, segnano solo gli stranieri (6 Seskus, 4 Diminic) e allo scadere, sulla rimessa a 1 secondo dalla fine, Nucci tenta il tiro della vittoria dalla media distanza, ma il ferro sputa fuori il pallone, decretando il successo degli ospiti.
Il tutto, con il pregevole sottofondo dell’Armata Giallonera che partecipa attivamente allo svolgimento del match.
Tra l’altro, i Baskers si presentano al PalaRuggi in versione “green” con un classe 2000, due 2001, un 2002 e ben 3 ragazzi classe 2005 (under 17). Il tutto a bilanciare i 45 anni di Rodolfo Rombaldoni, ancora molto “presente” in campo.
Bottino pieno per i due stranieri Intech con Domantas Seskus che infila 24 punti di cui ben 14 negli ultimi 15’ di gioco, con l’ultima serie di 4 triple filate; Mise Diminic parte forte con 8 punti nel 10-5 iniziale, quindi emerge di tanto in tanto, con 6 punti nel 3° quarto e 4 nell’overtime. Per lui battaglia vera contro Bracci e Donati che riescono a limitarlo sotto le plance, segnando poi 14 punti a testa. Nella sfida da 3 punti vince Imola 11-8, con 6 triple di Seskus, 2 di Magagnoli e Diminic, mentre sono pesantissime le tre triple di Lorenzo Benedetti allo scadere del 40’ e nell’overtime (4 totali per l’esperto play), due a testa per Donati e Bracci.
Ora c’è da rimarginare velocemente la ferita della sconfitta, perchè domenica 19 dicembre è in program-ma l’ultima sfida del girone di andata a Scandiano contro il forte Basket 2000, attualmente a 2 lunghezze dai gialloneri, ma con il turno domenicale a Fidenza ancora da disputare.
Prima della palla a due, un minuto di silenzio commovente a memoria dello storico massaggiatore virtussino Sergio Piattesi scomparso la notte precedente. Un ultimo tributo del popolo giallonero.

10^ giornata
Intech Virtus Imola-Baskers Forlimpopoli 75-76 d.t.s.
Ferrara-Molinella Gara sospesa per campo inagibile
Lg Competition-Ginnastica Fortitudo 12.12.2021
Olimpia Castello-Pol.Arena 12.12.2021
Fulgor Fidenza-Basket 2000 12.12.2021

Classifica:
Intech Virtus Imola 14, Fulgor Fidenza 12, Basket 2000 e Baskers Forlimpopoli 10, Lg Competition, Ferrara, F.Francia, Ginnastica Fortitudo 8, Olimpia Castello e Molinella 4, Pol.Arena 2.

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: