Estate 2020.
Il settore giovanile della Intech Virtus Imola si rimette in moto e tornerà “in campo” lunedì 15 giugno, dopo l’emergenza sanitaria che ha concluso anticipatamente la stagione 2019/2020.
La Società ha deciso di ripartire dai più piccoli che, negli ultimi mesi, non hanno avuto la possibilità di entrare in palestra a seguire la propria passione.
I ragazzi torneranno ad allenarsi a piccoli gruppi, alternati in fasce orarie ben definite, rispettando tutte le misure previste dal protocollo vigente ed utilizzando esclusivamente spazi all’aperto.

I responsabili tecnici Giovanni Savio e Gianpietro Marrobio, in coro, spiegano le motivazioni che hanno spinto lo staff tecnico del settore giovanile della Virtus Imola a ripartire con gli allenamenti interrotti a causa dell’emergenza sanitaria Covid:
“Avremmo potuto rimanere fermi, inattivi, a guardare con distacco il corso degli eventi. Ma non siamo riusciti a farlo, perché la nostra passione va ben al di là della pandemia in corso e delle grandi problematiche legate ai rigidi protocolli previsti dalla legge.
E così abbiamo deciso di rimboccarci le maniche e di lavorare, in continua collaborazione con la dirigenza della Società, al fine di ripartire con gli allenamenti del settore giovanile”.

La Intech Virtus Imola, quindi, riprenderà gli allenamenti lunedì 15 giugno fino al 10 luglio.
Come da direttive del protocollo, verranno utilizzati solo spazi all’aperto, nello specifico, nell’area adiacente al Liceo Scientifico Luigi Valeriani di Imola: “Vogliamo ringraziare vivamente la Direzione del Liceo che ormai da 6 anni ci offre la possibilità di sfruttare il loro campo esterno, fondamentale per la questa attività estiva. Anche considerando il fatto che attualmente le palestre ad Imola sono chiuse. Faremo attività anche sui campi in esterna di Lavezzola e di Bagnara”.

Si ripartirà, ma lo si farà seguendo tassativamente le leggi ed i protocolli regionali e statali in materia di emergenza sanitaria. E lo si farà con un grande dispiegamento di forze e con una grande risposta dei ragazzi tesserati: “Saranno impegnati ben 9 coach abilitati per circa 70 atleti appartenenti al nostro settore giovanile, che si alterneranno in fasce orarie durante la giornata. E chiaramente sarà sempre presente l’addetto Covid, risultato negativo al sierologico ed in regola con il corso online obbligatorio.
Sia noi coach che i ragazzi abbiamo tanta voglia di ricominciare e lo faremo a piccoli gruppi, rigorosamente all’aperto. Come società e come allenatori tutti uniti ci sentivamo in dovere di ridare ai nostri tesserati qualche ora di divertimento insieme. Pur consci che non sarà una situazione normale o simile ad altre esperienze precedenti”.

Insomma, seguendo le regole, a piccoli passi, ma la Virtus Imola riparte. Con tanto entusiasmo.

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: