Non poteva essere che esordio migliore per i New Flying Balls, vittoriosi 66 a 62 contro la corazzata Tigers Cesena. Un match incredibile, dove per 25 minuti Ozzano ha letteralmente dominato contro una delle formazioni più accreditate del campionato, toccando a un certo punto della terza ripresa le 20 lunghezze di vantaggio, prima di subire una clamorosa rimonta che ha portato l’Amadori addirittura a condurre a 4’ dalla fine. Il cuore e l’orgoglio di una Sinermatic ormai a corto di energia ha avuto la meglio, alla fine i primi due punti in palio della stagione sono rimasti in terra emiliana.

Come detto l’inizio del match è favorevole ai padroni di casa che si affidano alle giocate del trio Chiusolo-Iattoni-Crespiper prendere il controllo del match. Per Cesena l’avvio è caratterizzato da tanti errori dalla lunetta, mente da tre punti Planezio e Brkic riescono a contenere i danni. I problemi per la squaddra romagnola arrivano sul finire di quarto quando Plaenzio commette il terzo fallo e Frassineti esce dai giochi per un infortunio alla caviglia.

Dopo il +4 Flying alla prima sirena (19-14), sono Montanari e Gigi Dordei, quest’ultimo recuperato in extremis, a prendere le redini del gioco, lanciando Ozzano fino alla doppia cifra di vantaggio. +14 Flying (40-26 il parziale) all’intervallo lungo, con l’Amadori che paga il misero 6/16 dalla lunetta e appena il 30% dal campo.

Nel terzo periodo ci si aspetta la reazione ospite, ma la prima metà del quarto è ancora tutta biancorossa, con Montanari e Morara protagonisti del massimo vantaggio Flying al minuto 26 (51-31).Nel finale di quarto Ozzano comincia a caricarsi di falli, i TIgers migliorano le percentuali al tiro dalla linea della carità con Trapani costantemente a tirare liberi rientrando fino al -11 all’ultimo mini break (55-44).

Nell’ultimo quarto Cesena tira fuori gli artigli, mentre la Sinermatic comincia ad accusare ampi segnali di stanchezza. Ozzano smette di segnare, dalla’altra parte si scatena l’accoppiata Papa-Brikic che piazza un 1-10 di parziale in 5 minuti e mezzo. Al 36’ Ozzano perde per falli Chiusolo, mentre Cesena (out per falli Planezio) completa clamorosamente la rimonta, con una tripla di Brkic (20 punti, miglior realizzatore dell’incontro) che regala il primo vantaggio di serata ai nero arancio (56-57). La risposta di Montanari è immediata (58-57) rompendo così il digiuno Flying con la retina, ma in casa Amadori Battisti firma immediatamente il controsorpasso (58-59). Dalla lunetta Dordei insacca il 60-59 e, dopo una tripla fallita da Scanzi, il numero 21 biancorosso realizza in sospensione una magia che vale un prezioso +3 (62-59) a 2’30” dalla fine. Dopo qualche errore al tiro da entrambe le parti, Iattoni manda in lunetta Papa che sigla il -1 Amadori (62-61), Chiusolo perde palla e Dordei commette il 5° fallo spedendo ai liberi Brkic, che con 1/2 impatta il match a quota 62 quando le squadre entrano negli ultimi 75 secondi. Morara dal pitturato fa esplodere il Pala Grafiche Reggiani (64-62), dall’altra parte Scanzi sbaglia così come Montanari. Ancora Scanzi prova da tre il tiro del sorpasso a 5” dalla fine ma la palla si infrange su ferro. Il rimbalzo è di Montanari, ma in contemporanea su Iattoni c’è un fallo di Trapani a 2” dalla fine. L’ala forte ex Montecatini fa 2/2 che vale il 66-62 finale.

Un Pala Arti Grafiche Reggiani quasi soldout (da segnalare la buona la rappresentanza ospite in tribuna) può così festeggiare i primi due punti biancorossi della stagione. I ragazzi di coach Grandi raccolgono meritatamente l’applauso del pubblico ozzanese e delle tifoserie del Gruppo Skid e del Commando. Per l’allenatore ozzanese arriva la serata praticamente perfetta per festeggiare la panchina numero 200. Complimenti coach, complimenti Flying, un inizio così è per la Sinermatic davvero un segnale incoraggiante in un campionato che, come orami più volte detto, sarà davvero difficile.

SINERMATIC OZZANO – AMADORI CESENA 66 – 62
Parziali: 19-15; 40-26; 55-44
OZZANO: Favali, Lolli ne, Morara 9, Chiusolo 10, Corcelli 3, Iattoni 11, Giannasi ne, Folli, Crespi 9, Dordei 11, Montanari 13 – All. Grandi
CESENA: Monticelli ne, Papa 9, Trapani 8, Rossi ne, Battisti 6, Hajrovic, Guidi ne Frassineti, Planezio 7, Scanzi 10, Chiappelli 2, Brkic 20 – All. Di Lorenzo
Arbitri: Giordano (CL) – Parisi (CT)

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: