SINERMATIC OZZANO – BMR SCANDIANO 73 – 67
Parziali: 12-21; 32-39; 54-52
OZZANO: Salvardi ne, Folli 5, Morara 4, Chiusolo 13, Mastrangelo 8, Corcelli 6, Giannasi ne, Ranocchi 6, Klyuchnyk 4, Dordei 18, Agusto 9 – All. Grandi
SCANDIANO: Piccinini ne, Zampogna 8, Canelo 15, Graziani 6, Bertocco 15, Gatto 12, Crusca 3, Caiti ne, Germani 8, Garofoli – All. Eliantonio
Arbitri: Colombo (CO) – Quadrelli (VA)

I New Flying Balls tornano al successo e mantengono l’imbattibilità casalinga superando non senza difficoltà il Basket 2000 di Reggio Emilia. Il derby emiliano è dunque di Ozzano che si aggiudica il match con il punteggio finale di 73 a 67 sulla squadra di Scandiano.

Con Zampogna e capitan Germani sugli scudi, gli ospiti hanno un inizio spumeggiante con un 2-9 iniziale che costringe coach Grandi al primo time out della serata. Ozzano si sveglia con Chiusolo, ma da fuori i reggiani sono assai precisi (4 triple in 10 minuti) e alla prima sirena trovano il massimo vantaggio (+9 sul 12-21).In avvio di secondo quarto 5 punti di fila di Matteo Folli accorciano il gap (17-21), ma la guardia-ala ozzanese si deve presto sedere in panchina aggravata di 3 falli. Ozzano prova più volte a tornare sotto con i canestri di Dordei e le bombe di Mastrangelo e Ranocchi, ma la Bmr si affida a un ispirato Bertocco e a Germani per tenere oltre due possessi di vantaggio e andare all’intervallo lungo sul +7 (32-39).

Nel terzo periodo dopo il +9 ospite firmato Zampogna, Ozzano risponde con un sonoro 10 a 0 di parziale con capitan Agusto che schiaccia il pallone del sorpasso al minuto 24. Il quarto prosegue punto a punto con Chiusolo da fuori e Agusto da sotto che rispondono ai colpi del duo Bertocco-Graziani. Corcelli dai 6,75 realizza il 54 a 52 di fine terzo periodo. In apertura dell’ultima frazione Gatto realizza la quarta tripla della serata (4/5 per lui) che vale il sorpasso Scandiano (54-55). Morara dall’altra parte schiaccia il controsorpasso (56-55), subito ribattuto da Bertocco (56-57) e poco dopo da Klyuchnyk che a rimbalzo prevale sugli avversari (58-57). Un gioco da 3 punti di Gigi Dordei e una tripla di Ranocchi danno respiro alla SInermatic che per la prima volta della serata riesce ad allungare (61-54), ma dall’altra parte Canelo non molla e da 3 punti segna il -4 Scandiano (64-60). I canestri di Dordei da una parte e Canelo dall’altra rendono la partita apertissima quando si entra negli ultimi 120 secondi di gioco (67-64). Nell’ultimo giro di lancette pesante come un macigno è la bomba firmata Nunzio Corcelli che vale il +6 (70-64) e che fa letteralmente esplodere il Pala Grafiche Reggiani e la tifoseria ozzanese sempre presente sia come numero che come tifo. La Bmr prova invana il tutto per tutto in un finale abbastanza nervoso, ma i liberi di Chiusolo e Dordei arrotondano solo il tabellone del Palasport sul 73 a 67 finale.

Un successo quello della Sinermatic importantissimo, che vale il sesto referto rosa consecutivo fra le mura amiche su sei partite disputate. Nel girone B della Serie B il Pala Arti Grafiche Reggiani è l’unico impianto ad oggi a non essere ancora violato. Per chiudere l’anno da imbattuti però, ci sarà l’esame di maturità chiamato Tigers Cesena, corazzata che verrà ospitata il prossimo 29 Dicembre. Nel mezzo, una lunga, insidiosa e importantissima trasferta in quel di Olginate, Sabato prossimo, dove i ragazzi di coach Federico Grandi avranno l’occasione di mettere una nuova fondamentale mattonella per raggiungere il prima possibile il traguardo della salvezza.

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: