Missione compiuta! La Salus espugna il campo di Montecchio tornando alla vittoria dopo 3 settimane e salendo, così, a 6 punti in classifica. Un successo importantissimo, fondamentale: la notizia dello scivolone interno di Castel Guelfo con S. Lazzaro aveva decisamente complicato le cose per la squadra biancoblu visto che, con l’eventuale sconfitta, si sarebbe ritrovata all’ultimo posto della graduatoria assieme ad Arena e BSL, e con gli scontri diretti a sfavore. Ultimo posto, al momento, occupato proprio dalla formazione reggiana a quota 2: e in una gara così difficile, ci sembra doveroso sottolineare il contributo di Filippo Veronesi, classe ’98, autore di 5 punti pesantissimi a 5′ dalla fine, sul 59 pari. Senza quel piccolo break, il finale della sceneggiatura sarebbe potuto essere molto diverso.
La cronaca. I locali (senza Vanni) fanno partire il play Vecchi in quintetto, sul quale sembra funzionare il pressing ordinato da coach Ansaloni. Gruosso e Astolfi, però, sono due rebus irrisolvibili per la difesa bolognese, tanto che al primo riposo Montecchio prova la fuga (21-13, 10′), toccando poi il massimo vantaggio sul +9 (26-17, 12′). La Madel non ci sta, e un controparziale di 11-2 ispirato dalle triple di Pini e Stojkov vale il pareggio a quota 28: l’inerzia non si ferma neppure dopo il timeout chiamato da Martinelli, e all’intervallo il punteggio recita 32-37, con l’ex Faenza già in doppia cifra (11) coadiuvato da un ottimo Falzetti. Nel 3° periodo, il livello di tensione si alza notevolmente: la Salus va a +7 prima di essere raggiunta, e superata, sul 46-45 del 25′. Le due squadre si scambiano i canestri e diventa, di fatto, una partita punto a punto: Veronesi è decisivo a sparigliare le carte, ma è la bomba di Tugnoli (su extrapass di Stojkov) ad indirizzare definitivamente il match. Finale concitato: gli ospiti sono bravi a segnare i tiri liberi, tuttavia Astolfi avrebbe la possibilità, dall’angolo, di segnare la tripla del pareggio. Il tiro esce, e lì si spegne l’ultima fiammella di speranza per i reggiani. La gara termina sul 73-78.
La Salus chiuderà l’anno solare davanti al pubblico amico, affrontando la Virtus Imola alle ‘Alutto’ Domenica 23. Per salutarsi prima delle festività, per concludere il 2018 nel migliore dei modi: quanto sarebbe bella e utile un’altra vittoria.

Arena Montecchio – Salus Bologna 73-78 (21-13; 32-37; 51-53)
Montecchio: Seclì 6, Borghi ne, Riccò 4, Bertolini 4, Broglia ne, Vecchi 8, Astolfi 25, Gruosso 14, Vanni ne, Pasini ne, Negri 7, Guidi 5. All. Martinelli.
Salus: Branzaglia 2, Salsini, Amoni 6, Tugnoli 16, Pini 18, Veronesi 5, Allodi 11, Stojkov 12, Falzetti 6, Vucinovic 2. All. Ansaloni.

CategorySalus Bologna

BolognaBasket.it © 2000 - 2018 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: