ALL FOOD ENIC FIRENZE – SINERMATIC OZZANO 97 – 91 DTS
Parziali: 27-19; 54-45; 72-64; 86-86
FIRENZE: Forzieri ne, Marotta 5, Merlo 13, Filippi 15, Mislenovic 5, Bruni ne, Passoni 8, Goretti 9, Poltronieri 28, De Gregori 14, Corradossi ne – All. Dal Re; Vice Salvetti
OZZANO: Montanari 4, Folli 22, Bertocco 39, Galassi 13, Torreggiani ne, Bisi ne,Naldi, Cisbani ne, Zecchini ne, Lolli, Okiljevic 6, Guastamacchia 7 – All. Grandi; Vice Pizzi
Arbitri: Berger (RM) – Di Gennaro (RM)
Note – usciti per falli: Filippi (38’), De Gregori (40’) e Merlo (43’) per Firenze; Folli (38’) per Ozzano; Fallo antisportivo a Merlo (Firenze) al 14’; Fallo tecnico a coach Dal Re (Firenze) al 31’

Un’altra serata che lascia tanto amaro in bocca in casa Sinermatic. I New Flying Balls ancora in piena emergenza inseguono per 38 minuti Firenze, riescono nell’impresa di rimontare, passano a condurre, ma una palla persa a 25 secondi dalla fine costa cara, perché dall’altra parte Firenze segna la bomba della parità (86-86), del supplementare, il quale poi sorriderà ai padroni di casa; 97-91 il finale.

Al PalaCorverciano di Firenze va in scena il recupero della giornata numero 14, un match davvero importante per la classifica con Firenze a caccia della Sinermatic al terz’ultimo posto del proprio mini girone. Fiorentini privi di Bruni, ma che possono contare sul ritorno di Passoni. Ozzano invece recupera in extremis il solo Okiljevic e deve pagare ancora le assenze di Chiusolo, Mastrangelo, Lovisotto e Bedin.

Dopo lo 0-2 firmato da Folli e il 2-5 da Galassi i New Flying Balls soffrono in difesa la fisicità della All Food che con Poltronieri e Filippi trascinano i toscani sul +8 alla prima sirena con ben 27 punti a referto (27-19 il parziale). Nel secondo periodo per i Flying la musica non cambia dal punto di vista difensivo. Firenze segna infatti altri 27 punti sfruttando diverse palle perse dagli ozzanesi (ben 24 a fine serata), e concretizzando i tanti rimbalzi offensivi concessi (saranno 12 alla seconda sirena). Al minuto 16 la Pino Dragons ottiene anche il massimo vantaggio (+16 sul 46-30) ma Ozzano risponde con i canestri di Bertocco, una tripla di Galassi e i canestri da sotto di Okiljevic e Guastamacchia. La Sinermatic ricuce così il gap andando all’intervallo lungo sotto la doppia cifra di ritardo (54-45).

Nel terzo quarto Firenze trova un ispirato De Gregori a ribattere i canestri di Folli. Il vantaggio dei padroni di casa naviga per tutta la frazione fra i 5 e i 10 puti di scarto. Ozzano è dunque in vita, grazie anche al fatturato offensivo della coppia Folli-Bertocco, ma per provare a fare il colpaccio manca ancora un qualcosina in più (72-64 al 30’). Nel prima metà del quarto periodo la Sinermatic in più occasioni trova il -5 e il -3 (Bertocco e Folli sempre mattatori a canestro) ma mai arriva la zampata decisiva per impattare il match. Entrambe le squadre devono inoltre gestire il problema falli, con Firenze che vede Merlo, Filippi e De Gregori gravati di 4 falli, stessa cosa per Ozzano con Folli, Bertocco e Galassi, ma con l’aggravio delle pochissime rotazioni a disposizione causa le già citate assenze. A 3’30” da giocare un gioco da tre punti di Bertocco spinge Ozzano a -2 (80-78). La Sinermatic adesso ci crede. Dall’altra parte un ispirato Poltronieri fa 2/2 dalla lunetta per il nuovo +4, ma Montanari lo imita immediatamente sempre dalla linea della carità (82-80 al 37’). Firenze trova l’errore al tiro di Filippi il quale a rimbalzo spinge Bertocco mandandolo in lunetta: 1 su 2 e -1 Flying a 135 secondi dalla fine. De Gregori fa anch’esso 1 su 2 ai liberi e dall’altra parte, Nicolò Bertocco fa esplodere la panchina ospite segnando dall’arco dei 6,75 i punti numero 31, 32 e 33, ovvero la tripla del sorpasso con meno di due giri di lancette da giocare (83-84). La partita è ora davvero al cardiopalma; sbagliano a ripetizione Passoni, Montanari e Marotta; Bertocco si va a prendere l’ennesimo fallo di serata (saranno ben 16 i falli subiti dal numero 7 Sinermatic). Con un perfetto 2/2 dalla lunetta Bertocco regala ad Ozzano il +3 (83-86), Firenze sbaglia da tre punti con Poltronieri, il rimbalzo è di Bertocco che dopo aver giustamente giocato un po’ con il cronometro a 25 secondi dalla fine si fa sottrarre il pallone. Errore che costa carissimo perché il rientrante Passoni segna dall’arco l’86 pari a 16 secondi dalla fine. Ozzano ha l’ultimo tiro, ma Galassi pasticcia e perde ancora una volta palla regalando l’ultimo tiro a capitan Marotta che sbaglia il canestro della vittoria (il Tap-in di Firenze arriva dopo la sirena). Si va all’overtime, con l’inerzia però ormai passata nelle mani e nelle gambe della All Food, e con la consapevolezza ozzanese dell’occasione persa e soprattutto con tanta stanchezza accumulata visti gli alti minutaggi dei protagonisti. All’overtime non ci saranno De Gregori, Filippi e Folli, usciti per falli; ma il supplementare dopo 120 secondi indirizza il match a favore dei padroni di casa: il duo Marotta-Merlo fa 9-0 spegnendo ogni possibile sogno di gloria agli ozzanesi. Finisce 97 a 91 un match che, visto come si era messo, lascia tanta delusione ai ragazzi di coach Grandi.

Con i 28 punti di Poltronieri, i 15 di Filippi e i 13 di Merlo, la All Food Enic Firenze batte la Sinermatic Ozzano e l’aggancia in classifica a quota 8 punti. Per la Sinermatic restano vani i 39 punti segnati da Nicolò Bertocco (45 di valutazione), vero mattatore in attacco insieme a Folli (22) fra gli uomini emiliani.

Un altro match perso per un soffio, l’ennesimo, che dimostra come la Sinermatic sia una squadra dal grandissimo orgoglio, capace di lottare con chiunque e in qualunque situazione, anche a ranghi ridotti ai minimi termini. Ma questo è l’ennesimo match dove la Sinermatic lotta ma per un motivo o per l’altro torna a casa a mani vuote. E come detto con tanta delusione. La classifica comincia purtroppo a piangere ma i ragazzi di coach Grandi non si devono abbattere, anche perché c’è ancora tutta una seconda fase fatta di otto partite da giocare, dove si può ancora raddrizzare quanto di storto è andato in questa prima fase di regular season.

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: