Serie C Silver – Francesco Francia ancora sul CVD

CVD– LA CANTINA DEI SAPORI F.FRANCIA 65 – 76 (7-19, 25-16, 19-18, 14-23)
CVD: Bertuzzi 5, Lelli 8, Cavallari 5 , Penna, Rosa 7, Corradini 6, Dawson 6, Taddei 6, Paratore 18, Fuzzi 4, Baccilieri. All. Gatti
F.Francia: Vivarelli 12, Degregori 18, Ramini 6, Tubertini 11, Bianchini 14, Bavieri 6, Bonaiuti 5, Righi 2, Zappoli 2, Masina, Bosi. All. Cavicchi
Arbitri: Wong F. e Moratti M.

Serata di derby al Cabral di Casalecchio e, nonostante la classifica sorrida alla Francesco Francia, molto interessante per una serie di motivi: in primo luogo perchè un derby è sempre un’incognita, poi perchè il Cabral non è mai stato favorevole ai colori Zolesi e infine perché il CVD, dopo aver ringiovanito il roster pescando a piene mani dalle giovanili Virtus, viene da una mini-striscia di tre vittorie consecutive.
Il primo quarto sembra rispecchiare i valori di classifica: Vivarelli (con un passato in Virtus e coetaneo dei giovani Casalecchiesi), vista l’assenza di Alemeoni, parte in quintetto assieme all’altra novità iniziale Righi e si rivela in grande spolvero segnando dieci punti nel quarto che avrebbero potuto essere di più se per ben due volte con la punta del piede non avesse toccato la riga dei 6,75.
Attacco CVD da rivedere, troppi errori e solo 4 punti nei primi sei minuti di gioco.
Linea verde anche per la F.Francia ad inizio della seconda frazione, con i tre Under sul parquet, i ritmi si alzano ulteriormente. Difesa dei padroni di casa aggressiva e al limite del fallo (forse oltre) tollerata dalla coppia arbitrale. Paratore trascina i compagni mentre Zola ci mette un po’ ad adeguarsi al ritmo alto e alle mani addosso. Incassa 25 punti e va negli spogliatoi con un solo possesso di vantaggio.
Francesco Francia un po’ molle ad inizio terza frazione e i due liberi di Taddei danno il primo vantaggio interno. Ospiti che subiscono l’aggressività dei padroni di casa ma che non perdono la testa e si aggrappano alla “squadra”, ben otto giocatori bianco/blu fanno punti in questo parziale, con Degregori su tutti e più costante – a livello realizzativo – per tutta la partita.
Zola perde il quarto di un solo punto e si presenta ai dieci minuti finali con un margine di vantaggio risicato. Tre triple consecutive – e non è la prima volta – di Bianchini (anche lui con un passato bianconero) e la difesa a zona portano avanti di 8 punti gli ospiti a 6:31. La stanchezza comincia a farsi sentire e gli errori aumentano per entrambe le squadre. Ma Corradini e Fuzzi, sfruttando un paio di nostri a vuoto, riportano il CVD a contatto costringendo Cavicchi a chiamare timeout a 2:40 sul 62-64; al rientro in campo Degregori in attacco con quattro punti ridà un po’ di ossigeno a Zola mentre la difesa porta i padroni di casa al tiro solo allo scadere dei 24 secondi. Ora è Gatti a chiedere minuto. Rientro e Bonaiuti mette il suo sigillo segnando una tripla: 63-71. Dall’altra parte fallo fischiato a Ramini e sembra più uno sfondo di Paratore, che fa due su due arrivando a quota 18 personali. Sono gli ultimi per il CVD.
Tubertini segna in reverse subendo fallo e mettendo l’aggiuntivo mentre Paratore, evidentemente stanco dopo una grande partita, passa la palla a “nessuno”; rimessa in attacco per gli ospiti, difesa ancora aggressiva e fallo su Bavieri che con freddezza segna entrambi i liberi portando i colori Zolesi a quota 76. Ancora una palla persa CVD e Degregori con 16 secondi ancora da giocare aspetta la sirena palleggiando.
La striscia positiva della francesco Francia si allunga a 5 vittorie in attesa della prossima gara interna con Rebasket, Venerdì 7 Febbraio al PalaVenturi. CVD sarà ospite della BSL alla Palestra Rodriguez Sabato 8 alle 19:00.

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: