Serie C – Sbancata la Furla
ZTL HOME S.G. FORTITUDO – PREVEN F.FRANCIA PALLACANESTRO 78-88
(19-28, 25-14, 19-29, 15-17)
S.G.FORTITUDO BOLOGNA: Balducci 5, Procaccio 19, Tosini 11, Carpani 3, Lalanne 3, Webber
n.e., Pederzoli 6, Lenzi, David, Nanni 10, Nestola, Dordei 21. All.re Mondini, Vice Catrambone
F.FRANCIA ZOLA PREDOSA : Bianchi 4, Degregori 18, Zanotti n.e., Guazzaloca 15, Bavieri 5,
Folli 9, Bianchini 3, Venturelli n.e., Albertini 10, Bosi, Alemoni 22, Bonaiuti 2. All.re Cavicchi,
Vice Sala
Arbitri Gaballo e Guizzardi

La quinta giornata del campionato di C Silver girone A propone lo scontro al vertice fra le due
squadre ancora imbattute, due vittorie su altrettante gare per l’S.G., tre su tre per la Preven
F.Francia. Come da regolamento due squadre per ogni girone andranno ai play-off e chiaramente
con un campionato così corto oggi ci si gioca una fetta importante delle possibilità di accedervi
dalla prima posizione. Rientrano per l’occasione in squadra due giocatori importanti ed esperti,
Bonaiuti sulla sponda F.Francia e Nanni sponda S.G. Fortitudo.
Si parte subito con un fallo in attacco fischiato a Dordei e dall’altra parte i primi tre punti di
Almeoni (a fine partita top scorer) a cui risponde subito lo stesso Dordei. Primi minuti perfetti per
gli ospiti e time-out per coach Mondini sul punteggio di 3-12. Al rientro 4 punti dalla lunetta
sempre di Dordei – per ora l’unico a referto – riavvicinano i padroni di casa, Zola però mantiene il
controllo delle operazioni giocando bene su entrambi i lati del campo: il +9 alla prima sirena è più
che meritato. Ci si aspetta la reazione dei locali, che puntualmente arriva nella seconda frazione.
Dopo il canestro iniziale di Folli che dilata ulteriormente il vantaggio esterno, sono Nanni e
soprattutto Procaccio che si fanno carico della rimonta fortitudina. Zola spende falli non necessari a
metà campo e si “incarta” in attacco subendo l’aumentata pressione difensiva locale, che trova il
pareggio e il vantaggio dalla lunetta (e dove se no?) con Dordei. Il terzo e quarto fallo fischiati a
Bianchi non sono di buon auspicio ma stringendo i denti la Preven limita i danni e va al riposo
lungo sotto solo di due. Nonostante i quattro falli sul groppone, coach Cavicchi rimanda in campo
Bianchi ad inizio terzo quarto; entrambe le squadre ribattono colpo su colpo nei primi minuti e la
gara è in equilibrio. Coach Cavicchi toglie Bianchi per Albertini e nel farlo prende un tecnico per
proteste che sembra dare una scossa ai suoi: in un attimo la F.Francia si riporta a +9 nonostante il
time out di coach Mondini che cerca di spezzare il ritmo avversario. Prova lui stesso la carta del
fallo tecnico per stimolare la squadra ma è solo Procaccio, con 7 punti, a reagire.
Otto punti di vantaggio sono una buona dote per iniziare l’ultima frazione; diventano subito dieci
con un canestro di Bavieri dopo un prolungato palleggio. I falli pesano su entrambe le formazioni e
il primo a farne le spese è Pederzoli che commette il quinto ed esce subito dal match, seguito a ruota
da Bianchi, Bianchini ed Albertini. Privata dei suoi lunghi la F.Francia si affida a Bonaiuti come 5 e
la S.G.- lei stessa gravata di falli – non ha la forza per ribaltare la situazione. La partita si chiude
così come era iniziata, con un canestro di Almeoni che stampa il risultato finale.
Partita di ottimo livello per la categoria e, come detto all’inizio, estremamente importante in chiave
playoff, non rovinata dal metro arbitrale eccessivamente fiscale. Oggi Zola è sembrata più solida, si
vedrà al ritorno.
Appuntamento per la Preven Francesco Francia sabato 24 aprile ore 19:00 per la prima di ritorno a
Correggio (Covid permettendo), mentre la Fortitudo osserverà il suo secondo turno di riposo.

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: