Francesco Francia Pallacanestro e Davide D’Atri ancora insieme

Francesco Francia Pallacanestro è lieta di comunicare che Davide D’Atri ha rinnovato l’accordo e proseguirà
nel 2021-2022 l’ottimo lavoro iniziato a Zola Predosa un paio di stagioni fa. Responsabile del settore
giovanile, la grande esperienza e le note capacità tecniche consentiranno sia di aumentare il livello tecnico
degli atleti, sia di interagire per la crescita di tutto il gruppo di Istruttori e Allenatori.
La Società crede fermamente in questo progetto e ha voluto continuare a investire in qualità per dare a
tutti i propri ragazzi le migliori possibilità di crescita tecnica, fisica, mentale in coerenza con la missione che
la caratterizza da sempre.
A Davide, che ha sposato questo approccio, auguriamo buon lavoro in attesa di rivedere i palazzetti pieni di
ragazzi che giocano e di tifosi che li sostengono.

Francesco Francia Pallacanestro e Matteo Galli ancora insieme

Francesco Francia Pallacanestro è lieta di comunicare che Matteo Galli ha rinnovato l’accordo e proseguirà
nel 2021-2022 l’ottimo lavoro come Responsabile Minibasket. Bandiera da sempre dei Bianco Blu, vanta
una longevità agonistica invidiabile oltre a poter vedere la propria maglia appesa in palestra alla Deserti.
Il suo lavoro sul territorio, nelle scuole, coi piccoli e coi piccolissimi del Minibasket sarà sempre più
importante per far crescere la base e costruire le squadre del futuro in coerenza con la missione che
caratterizza da sempre la Società che ha come motto “mi alleno alla vita”.
A Matteo auguriamo buon lavoro nell’attesa di rivedere i palazzetti pieni di ragazzi che giocano e di tifosi
che li sostengono.

PRIMO ROUND AI BASKERS
PREVEN MECCANICA F.FRANCIA – BASKERS FORLIMPOPOLI 66 – 67
(19-17, 18-18, 10-19, 19-13)
Preven Francesco Francia: Bianchi 12, Degregori 7, Zanotti n.e., Guazzaloca 12, Bavieri 9, Folli 2,
Bianchini 4, Bonaiuti 5, Albertini 6, Bosi n.e., Alemeoni 9. All. Cavicchi, Vice Sala
Baskers Forlimpopoli: Nucci 3, Rombaldoni 14, Sassi n.e., Ricci 7, Piazza 10, Gasperi n.e., Bessan
n.e., Donati 11, Dell’Omo 10, Gorini 8, Torelli, Flan 4. All. Agnoletti
Arbitri: Bettini C. e Cieri A.
Con più di un anno di ritardo arriva la prima gara playoff per la Francesco Francia: ricordiamo che
all’epoca del primo lockdown veleggiava al primo posto con la quasi matematica certezza di
parteciparvi. A Zola arrivano i Baskers Forlimpopoli secondi classificati nel girone B, per una serie
su tre partite, andata-ritorno ed eventuale spareggio al PalaVenturi. Rientra per l’occasione Bonaiuti
e a lui si affida subito coach Cavicchi inserendolo nel quintetto iniziale. Zola esce bene dai blocchi
e al primo timeout dell’allenatore ospite il tabellone segna un eloquente 16-4 con cinque minuti da
giocare. La chiacchierata fa bene ai Baskers che ricuciono immediatamente lo strappo con la
complicità di qualche amnesia difensiva (tagliafuori) e un po’ di sfortuna zolese, con almeno due
buoni tiri di Bonaiuti sputati dal ferro, mentre Ricci per gli ospiti mette una tripla allo scadere.
A inizio secondo quarto Cavicchi abbassa l’età media inserendo tre under e subito Forlimpopoli ne
approfitta con una tripla di Nucci che dà il primo vantaggio esterno. La gara si velocizza con le
difese che prevalgono sugli attacchi, uomo per i locali e zona per gli ospiti. Ma prima Bianchini poi
Bavieri spezzano l’equilibrio, ridando 7 punti di vantaggio alla Preven e costringendo Agnoletti a
fermare nuovamente il gioco. Girandola di cambi per entrambe le squadre ed è Forlimpopoli che
azzecca il quintetto giusto, Donati e Rombaldoni si caricano la squadra sulle spalle con quest’ultimo
che infila l’ultimo tiro sulla sirena riportando a contatto i suoi.
L’equilibrio regna ancora sovrano per buona parte della terza frazione, con Dell’Omo e Bianchi
sugli scudi ma i continui cambiamenti difensivi cominciano a minare le certezze di Bonaiuti & Co.
Sul finire della frazione la squadra romagnola, approfittando di alcuni passaggi a vuoto degli
emiliani (palle perse e tiri forzati), costruiscono un +7 incuranti della 1-3-1 locale. Massimo sforzo
per Zola nell’ultimo quarto per cercare di recuperare, prima con un quintetto giovane poi con uno
più esperto. Filo conduttore per entrambi una difesa più attenta e coesa che porta ad un lento ma
inesorabile recupero anche se l’attacco alla zona rimane un tasto dolente. Almeoni mette la tripla
del sorpasso a 50” dalla sirena finale e dopo il time out obbligatorio chiamato da coach Agnoletti,
Degregori si produce in una difesa su Rombaldoni che porta allo scadere dei 24 secondi. Trentasei
secondi alla fine e palla in mano a Zola: l’attacco però è troppo statico e l’entrata del solito
Degregori non si concretizza. Fallo di frustrazione e ancora time out Forlimpopoli per disegnare
l’ultima azione. Rimessa in zona d’attacco e palla a Rombaldoni che porta a spasso la difesa
incapace di spendere il fallo che ha ancora a disposizione, tiro impossibile che però entra, lasciando
solo 4 secondi per la replica. Il tiro costruito dopo il minuto chiesto da Cavicchi non è male, è
sicuramente più facile di quello avversario di pochi istanti prima ma non entra e Forlimpopoli si
porta a casa il primo punto della serie e avrà sabato prossimo 12 giugno alle ore 20:00, il primo
match point fra le mura amiche.
C’è ancora vita comunque e sicuramente la Francesco Francia farà tesoro di quanto visto per
riportare la serie al PalaVenturi.

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: