Serie C Silver: Zola in scioltezza su Atletico
ATLETICO BASKET – LA CANTINA DEI SAPORI F.FRANCIA 76-101 (21-28, 17-28, 20-26, 18-19)
Atletico Basket: Serra 8, Albanelli, Veronesi Gr. 14, Paolucci, De Simone 11, Veronesi G. 9, Campanella 14, Tognazzi 5, Trebbi 2, Artese 13, Guidi, Naldi. All. Guidetti
F.Francia: Guazzaloca ne, Degregori 16, Bavieri 7, Bianchini 2, Righi 16, Zappoli 4, Ramini 11, Bonaiuti 13, Masina 10, Bosi 11, Vivarelli 11. All. Cavicchi, vice Sala
Arbitri: Grazioli T. e Culmone C.

Quarta di ritorno e Zola va a giocare a Borgo contro l’Atletico, gara che fin dal tempi della Promozione è piuttosto sentita e “temuta” da parte ospite. All’andata la F.Francia ha conquistato la vittoria ma non in maniera facile, di misura (2 punti) e grazie ad una provvidenziale stoppata di Bianchini. Differenza in classifica notevole a favore della Francesco Francia, l’Atletico però è reduce dall’importantissima vittoria su Santarcangelo ottenuta per di più fuori casa, con una grandissima prestazione del play Conidi oggi però assente. Zola d’altra parte non può ancora schierare Almeoni, a cui si aggiunge Tubertini infortunato e – prima della fine del secondo quarto- anche Bianchini li raggiungerà in infermeria. In panchina va il neo tesserato Federico Guazzaloca a completare il roster senior.
La partenza sembra confermare i timori della vigilia: Atletico avanti 6-0 e F.Francia che sembra un po’ intimorita. Degregori segna i primi due punti esterni e successivamente si procura due liberi di cui però uno solo va a segno, Artese con due punti in entrata li ricaccia indietro. Tutto questo però è un fuoco di paglia, qualche cambio e il gioco ospite migliora. Allunga la difesa e recupera subito due palloni che capitalizza in contropiede; Zola vede e sfrutta i vantaggi che ci creano nelle marcature sotto canestro mentre il tiro da tre dei Reds non va e in area è difficile entrare. Inizia il secondo quarto con 7 punti di vantaggio a favore degli ospiti, punti che Righi in entrata porta subito a nove, seguito da Bosi che inizia la sua ottima partita, pure lui con un’entrata che porta al +11. L’Atletico non ci sta e prova ad alzare il livello dell’agonismo ma prima Bosi e poi Bonaiuti con due triple spengono gli ardori, +17 a metà quarto e +18 all’intervallo con il pieno controllo del ritmo della partita. Gregorio Veronesi e De Simone cercano a inizio terzo quarto di caricarsi sulle spalle la squadra, Zola non si scompone, continua a giocare e a difendere bene nonostante qualche palla persa di troppo, aggiusta le marcature mentre Bosi mette altre due triple e il tabellone recita + 24 a dieci minuti dal termine.
Ultimo quarto che serve solo a svuotare la panchina dell’Atletico facendo fare esperienza ai tanti giovani del vivaio, F.Francia è in controllo e mantenuta “sul pezzo” da coach Cavicchi con qualche time out per evitare fatali cali di tensione. Righi, alla sua miglior prestazione stagionale, raggiunge Degregori (in panchina a riposare già da un pezzo) come top scorer e Vivarelli con due liberi raggiunge “quota 100” (ma non va in pensione…).
Largo successo Zolese, forse inaspettato ma importante, dopo anni di “vacche magre” contro l’Atletico.
Ora per la Francesco Francia altra difficile trasferta in terra di Romagna, contro Santarcangelo che nel frattempo ha regolato S.Giovanni in P. a casa sua, Sabato 22 Febbraio alle 21:00, mentre Atletico, lo stesso giorno ma alle 19:00, farà visita a BSL.

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: